Registro imprese bresciane, numeri da 2010 ma saldo positivo

0

Il secondo trimestre del 2014 si è chiuso con 121.021 imprese iscritte al Registro delle Imprese di Brescia. Il totale delle imprese iscritte cala ai livelli del 2010, nonostante un saldo iscrizioni/cessazioni positivo di 600 unità. Il tasso di crescita si è attestato al +0,49%. Diminuiscono le imprese attive, mentre aumentano quelle sottoposte a procedure concorsuali. L’aumento complessivo è determinato dalla riduzione delle cessazioni. Il tasso di natalità si è attestato all’1,42%, quello di mortalità allo 0,92%.

IL BILANCIO DEI SETTORI – Secondo l’analisi per settori le variazioni assolute positive più consistenti rispetto al trimestre precedente hanno riguardato, rispecchiando l’andamento a livello nazionale, il commercio (+142 unità), le attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+72 unità), le attività professionali, scientifiche e tecniche (+63 unità), attività di noleggio, agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese (+40 unità).

Variazioni negative per le attività manifatturiere (-30 unità), trasporti e magazzinaggio (-7 unità) e fornitura di energia elettrica, gas (-1 unità).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Domanda per la redazione: ma tempo fa non avevate dato la notizia che nel 2013 e anche durante i primi mesi del 2014 moriva una partita iva al giorno? e ora siamo n positivo? dove sta la verità?

LEAVE A REPLY