Approvata all’unanimità la risoluzione sul diabete, Rolfi: “Più risorse e servizi per i 500.000 diabetici lombardi”

0

Con un voto unanime, la terza commissione Sanità chiede alla Giunta regionale di recepire  rapidamente il Piano nazionale di contrasto alla malattia diabetica, nonché di ripristinare i kit per i malati nelle stesse quantità del passato, oltre che il potenziamento dei servizi per il diabete in età giovanile. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord e propositore, Fabio Rolfi.

“Si tratta di una risoluzione molto importante – spiega Rolfi – che a breve sarà approvata anche dal Consiglio regionale; nel documento si chiede, con l’adozione del Piano nazionale sulla malattia diabetica, di dedicare più risorse ed energie alle prestazioni che riguardano il diabete.

“A ciò va necessariamente sommato anche il ripristino della quantità originaria dei kit per l’autocontrollo (le cosiddette striscette), oggi spesso insufficienti. L’importanza di questo strumento infatti è fondamentale perché capace di evitare ricoveri inappropriati, con conseguente diminuzione dei costi complessivi per il sistema. Inoltre – prosegue l’esponente del Carroccio – maggiore attenzione va dedicata ai temi del diabete in età giovanile, del potenziamento dei centri diabetologici, ad una migliore interazione con i medici di malattia generale e al coinvolgimento delle realtà scolastiche, senza dimenticare la prevenzione.”

“Nell’ottica del passaggio dalla “cura” al “prendersi cura”, che poi rappresenta la chiave di lettura del Libro bianco sulla Sanità lombarda, riteniamo quindi necessario rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto al diabete, patologia cronica per eccellenza e malattia dell’opulenza, verso la quale – conclude Rolfi – occorre intensificare la lotta mettendo in campo tutte le risorse necessarie.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY