Bosco Stella, dalla Regione il no alla discarica

0

"Gli uffici regionali preposti alla Valutazione di Impatto Ambientale (Via) proprio oggi hanno trasmesso a tutte le parti interessate il preavviso di diniego relativo alla compatibilità ambientale di questo progetto di discarica". Con queste parole l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, interviene nella vicenda della discarica di Bosco Stella, nei comuni di Paderno Franciacorta e Castegnato.

EMERSE CRITICITA’ – La titolare regionale all’Ambiente spiega che il no è arrivato "dopo aver preso visione delle numerose criticità emerse nell’approfondimento di questo progetto". "Però, al di là del contenuto del diniego – prosegue Terzi – mi preme sottolineare, perchè in tal senso mi sono impegnata fin dall’insediamento di questa Giunta, che non ritengo accettabile, a tutela degli interessi ambientali, degli interessi delle comunità locali e dello stesso interesse del privato proponente, che una procedura di valutazione ambientale possa durare, come in questo caso, ben 8 anni".

TEMPI BIBLICI – "E’ profondamente sbagliato – chiarisce ancora l’assessore Terzi- e per questo ringrazio la DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile che si sta impegnando per mettere un punto di chiarezza in tutte queste vicende, i cui forti impatti economici, sociali e ambientali non sfuggono a nessuno. Impiegare un tempo ragionevole per esprimere questi pareri – aggiunge – vuol dire dare a tutti i soggetti coinvolti la stessa possibilità di intervenire e contribuire alla determinazione finale, che deve basarsi su dati tecnici e incontrovertibili".

PROVVEDIMENTO FAVOREVOLE AL TERRITORIO – "Credo che il territorio, dove tra l’altro qualche mese fa ho incontrato tutti i sindaci coinvolti – conclude Terzi – accolga con favore questo provvedimento. Spero che i primi cittadini apprezzino la sensibilità che Regione Lombardia sta, da un anno a questa parte, dimostrando verso il territorio e le comunità che vi risiedono"

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY