Brebemi, Codacons: sarà l’autostrada dei ricchi

0

Nel giorno in cui inaugura la Brebemi, il Codacons sferra una dura critica alla nuova autostrada che collegherà le città di Brescia, Bergamo e Milano. “Si tratta senza dubbio dell’autostrada dei ricchi e di chi vuole spingere il piede sull’acceleratore – afferma il Presidente Carlo Rienzi – L’arteria, infatti, il cui pedaggio è assai più costoso (e doppio) rispetto alla “rivale” A4, sembra costruita ad uso e consumo degli industriali e dei ricchi imprenditori del bresciano, così da consentire loro di raggiungere agilmente Milano. Ma l’aspetto più grave sono le criticità sul fronte della sicurezza: l’assenza del Tutor – già denunciata dal Codacons alle competenti autorità -, unico valido strumento di rilevazione della velocità, potrebbe spingere gli automobilisti a violare i limiti imposti dal Codice della Strada. Anche l’assenza di distributori di carburante sulla tratta autostradale potrebbe avere ripercussioni sul fronte della sicurezza – prosegue Rienzi – perché un’auto senza benzina ferma sulla carreggiata rischia di provocare incidenti anche gravi”.

 

Ma la Brebemi avrà ripercussioni anche sulla collettività. “Già si parla di richieste di sgravi fiscali e contributi pubblici – denuncia Rienzi – senza contare il danno per l’economia locale, specie nel settore del commercio, in quelle zone dove il flusso di automobili subirà una forte flessione per effetto della nuova autostrada. Nel caso in cui il Governo Renzi dovesse concedere sgravi alla Brebemi, sarà inevitabile un ricorso del Codacons al Tar per bloccare qualsiasi provvedimento in tal senso”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma davvero la tratta costerà il doppio, è sprovvista di tutor ed è senza distributori (e quindi, credo, senza attività di ristoro)? Se è vero, è una follia alla quale bisogna assolutamente porre rimedio.

  2. L’autogrill non significa solo mangiare la rustichella e comprare il salame di Fabriano o la pasta di chissà dove. Significa possibilità di riposo, andare in bagno, fare benzina ….
    Le altre cose che ho scritto, ti lasciano indifferente?

  3. km diviso costi= 16.000.000,00 ? al chilometro. ma siamo fuori! 16.000,00 ? al metro! e poi 15 centesimi al chilometro… no no non ci siamo proprio! poi vedo le inaugurazioni e i politici idolatrati… povera Italia

LEAVE A REPLY