Brescia, CasaPound contro il “pizzo” dei parcheggi: “Costi folli, all’ospedale sia gratuito”

0

“Spremuta di contribuente”. È quanto si legge sui contenitori in tetrapak che i militanti di CasaPound Italia, nella notte, hanno attaccato ai parchimetri del pronto soccorso dell’ospedale civile di Brescia, di Sulzano e di Manerbio per protestare contro i prezzi dei parcheggi, che sono “usura per i cittadini, pizzo per gli esercenti” e per chiedere “parcheggi gratuiti per gli ospedali”. “Per quanto riguarda l’ospedale civile di Brescia – si legge in una nota del movimento – è scandaloso che si debbano pagare 1,70 euro l’ora e per ogni frazione di ora successiva. Chi va in ospedale lo fa per effettivo stato di bisogno. Non si lucra sulle disgrazie! Per questo chiediamo che le tariffe del parcheggio siano abbassate e che siano predisposte delle fasce orarie gratuite in concomitanza con gli orari di visita dei degenti”. “I centri storici, poi – prosegue Cpi – devono essere sostenuti e rivitalizzanti ed è intollerabile che le amministrazioni comunali decidano di finanziarsi andando continuamente a frugare nelle tasche di cittadini e imprese. In questo modo si distrugge il ruolo economico e sociale dei centri storici, a vantaggio dei centri commerciali e della grande distribuzione.” “Infine – conclude la nota – a Sulzano, come in altre località turistiche, i parcheggi a pagamento diventano un’ulteriore tassa sul turismo: su tutto il lungolago sono completamente assenti i parcheggi liberi e a farne le spese non sono solo i residenti e le attività economiche, ma anche gli abitanti di Monte Isola, che sono collegati alla terra ferma con Sulzano e che, quindi, sono penalizzati due volte”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. io invece credo che la protesta sia assolutamente leggititma, quelli della Cgil possono mobilitare un’intera città per protestare contro questo o quell’altro atto del governo mentre quelli di destra devono sempre stare zitti e muti. no, non ci sto

  2. Se euro 1,70 è pizzo, come dobbiAMO DEFINIRE IL DOVUTO ai discreti ed eterei- per gli addetti ai controlli- fratelli migranti?

  3. Scusa, caro, sono d’accordo che ci debba essere libertà di dimostrare le proprie idee, ma il fatto che si tiri in discussione quello che ha fatto questo o quello non giustifica nulla. Anche quelli di casa pound possono dimostrare le loro idee, sempre che ne abbiano, e diciamo che come prima uscita è andata un po’ male. Protestare sui 3 euro di parcheggio, magari come quello del civile che è coperto e sicuro mi sembra una scelta discutibile (io poi ho la tessera residenti per cui pago la metà), con tutte le cose che ci sono che non vanno. Poi mi fa ridere perché se c’è una cosa che costa poco sono i parcheggi, in piazza vittoria la sera è gratis e in tutto il centro non supera 1€ Per tutta la sera. Cara casa pound, già vi si considera inutili, se poi portate avanti queste battaglie mi chiedo come facciate a scegliere i temi su cui impegnarvi.

  4. altro che 3 euro fuori dall’ospedale citta di brescia giovedi ho speso 9 euro x la giornata e in piu circondato dai soliti neri di m……..paese allo sbando che tutela solo chi delinque e gli immigrati

LEAVE A REPLY