Soccorsi alpinista e ciclista caduti durante escursioni: due interventi del Cnsas nel weekend

0

Nonostante una caduta lungo un pendio ripido per un centinaio di metri, ha riportato alcune contusioni ed escoriazioni il ciclista soccorso ieri, domenica 27 luglio, dalle Stazioni di Valle Sabbia e Valle Trompia della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino. L’uomo, di Rovigo, era uscito con un amico per un’escursione in mountain-bike. L’infortunio è avvenuto a Baremone, poco dopo Cima Breda, a una quota di circa 1400 metri, lungo il sentiero n. 432. I tecnici impegnati, una ventina, sono usciti per l’intervento intorno alle 14 e rientrati verso le 17. In Valcamonica, invece è stato recuperato e portato in ospedale a Esine dai tecnici della Stazione di Breno della VI Delegazione Bresciana del CNSAS un alpinista caduto mentre si trovava nella zona del Volano, nel territorio del comune di Cimbergo, a circa 2400 m di quota. L’uomo aveva forti dolori al torace e quindi ha chiesto soccorso. I tecnici, che si trovavano già presso il Centro operativo di Esine, sono partiti subito. L’elicottero ha trasportato tre di loro in quota, con barella e attrezzatura, e li ha sbarcati in cresta a 2700 metri, dove la visibilità lo consentiva. Un’altra squadra dal basso ha localizzato e raggiunto l’infortunato, che poi è stato trasportato in ospedale. Dodici in tutto i tecnici impegnati in un’operazione che sta per concludersi, con il rientro in base.

Comments

comments

LEAVE A REPLY