Consigli di Quartiere, Acli soddisfatta: “Sono strumenti per una cittadinanza attiva”

0

La presidenza della Zona Acli della città esprime grande soddisfazione per l’avvenuta approvazione da parte del Consiglio Comunale dei nuovi Consigli di Quartiere. Pur evitando qualsiasi rivendicazione di primogenitura, le Acli della città evidenziano come gli orientamenti da essa manifestati, già sul finire della precedente amministrazione, abbiano trovato piena cittadinanza all’interno del provvedimento votato dal Consiglio Comunale. In particolare la scelta del “quartiere” quale dimensione territoriale in cui costruire la partecipazione attiva dei cittadini; l’elezione a suffragio universale su lista unica di candidature di singoli cittadini; l’estensione del voto attivo e passivo agli stranieri residenti in città da almeno cinque anni; la valorizzazione delle realtà organizzate sul territorio attraverso la previsione di commissioni tematiche, rappresentano le scelte principali che possono veramente riaprire una nuova fase di sviluppo della cittadinanza attiva nella nostra città.

"Crediamo importante non sia stato previsto alcun quorum di partecipazione al voto per la validità delle elezioni: siamo in una fase in cui la partecipazione alla vita pubblica ha raggiunto livelli bassissimi per cui una scarsa affluenza al voto è da mettere in conto. Proprio per questo i nuovi organismi avranno come compito principale la promozione di una rinnovata cittadinanza attiva rendendo credibile e concreto il loro operare. E questo indipendentemente dal numero di votanti. Le Acli saranno fortemente impegnate nel favorire interesse e nel promuovere partecipazione nella fase di realizzazione delle assemblee che dovranno raccogliere le candidature e formare le liste sulle quali avverrà il voto dei cittadini".

Nel frattempo la Zona Acli della città proporrà, tra settembre ed ottobre prossimi, un corso di forma-zione aperto a tutti coloro che sono interessati ad offrire un po’ del proprio tempo e del proprio impe-gno per l’avvio dei Consigli di Quartiere e per il loro successivo consolidamento sul territorio.

Comments

comments

LEAVE A REPLY