Nuovi arrivi di profughi a Brescia: i sindaci leghisti rifiutano l’accoglienza

6

Il Prefetto Narcisa Brassesco Pace aveva confermato la «disponibilità» ad utilizzare edifici pubblici (ex caserme) per accogliere i profughi dirottati da Mare Nostrum al Nord Italia. E così è stato con i primi arrivi previsti nei prossimi giorni in città e in provincia. Tra l’altro nel nuovo piano per l’accoglienza del ministro dell´Interno Angelino Alfano ha chiesto a Brescia «di andare oltre», mettendo sul piatto la caserma «Serini» di Montichiari, già studiata dai tecnici del Governo Letta nell´eventualità di realizzare il nuovo carcere di Brescia. Ora nel piano Alfano potrebbe diventare punto di riferimento per 600 immigrati profughi.

La Lega Nord, a prescindere dal destino della Serini su cui ha annunciato che farà battaglia a ogni livello, ha affondato il colpo precisando che i sindaci padani non accoglieranno alcun profugo spontaneamente. «Il Prefetto in una riunione in data odierna ha sollecitato tutti i sindaci a offrire la loro disponibilità, ma i nostri primi cittadini hanno chiuso le porte dei loro Comuni – hanno sottolineato con voce unanime Stefano Borghesi e Paolo Formentini, segretari nazionale e provinciale del Carroccio -. Brescia ha già fatto abbondantemente la sua parte: ad oggi sono 235 i richiedenti asilo accolti nel Bresciano e ospitati in una decina di strutture». Non solo. «Se utilizzeranno la struttura di Montichiari – ha promesso Borghesi -, la Lega si mobiliterà in ogni sede. Se utilizzeranno le strutture di qualunque altro comune bresciano, la Lega farà la stessa cosa. Il messaggio che deve passare è uno solo: questa politica sull´immigrazione è per noi una politica vergognosa che è un insulto per chi oggi è cittadino italiano, ha sempre lavorato e si trova in una situazione di difficoltà e non trova aiuto da parte del Governo. Mentre a chi arriva in maniera clandestina viene dato tutto. C´è una disparità che è vergognosa. Le poche risorse che ci sono Renzi e Alfano pensano di destinarle a questo fenomeno invece di pensare ai bisogni della nostra gente. Oggi sono 600 e poi quanti saranno?».

Il segretario provinciale rincara la dose. «Sollecitati dai nostri amministratori – ha rimarcato Formentini – ci siamo mossi subito. Quelli che dovremmo accogliere in gran parte sono clandestini e non tutti profughi o rifugiati come si vuol far credere. Siamo quindi pronti a mobilitarci nel caso in cui dovessero arrivare nel bresciano nuovi sbarchi. Non possiamo certo ospitare in Hotel con la paghetta questi immigrati». E Borghesi: «I nostri sindaci diranno no agli arrivi in maniera incondizionata. Mare Nostrum è demenziale».

Alla riunione di oggi in Prefettura hanno partecipato in rappresentanza dei Sindaci della Lega Nord i sindaci Vezzoli Luigi, Ziglioli Amilcare e Monaco Ettore che hanno dichiarato: “non siamo d’accordo con la dissennata politica migratoria perché non porta benefici economico-sociali alle nostre comunità ma, anzi disgrega il tessuto sociale, economico, culturale della nostra comunità e non si può sempre pensare che a fronte degli scellerati tagli al bilancio siano sempre i comuni a dover sopperire agli errori in politica estera dello Stato. Il sindaco Monaco ha anche rimarcato che non vengono forniti dati certi sull’effettivo numero degli arrivi e questo desta forte preoccupazione in quanto può generare una situazione ingestibile.

Il sindaco di Verolanuova e responsabile enti locali provinciale, Stefano Dotti evidenzia la contrarietà del Movimento rispetto alle iniziative che penalizzano i nostri cittadini, pensionati, disoccupati e fasce deboli in favore di cittadini extracomunitari che sembrano avere acquisito maggiori diritti rispetto a chi contribuisce a mantenere lo Stato italiano.

 

 

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. Vorrei ricordare a Tutti che a seguito delle disgrazie in mare dei profughi morti , Renzi ha chiesto aiuto in sede di Comunità Europea agli altri Stati membri. La risposta e stata….arrangiatev i da parte di Germania e Francia(Merkel ed Hollande) in quanto ad oggi noi abbiamo preso più profughi di voi Italia(veri dati alla mano).Pertanto come dato di fatto, senza innescare nessuna polemica soprattutto politica, vi informo che di numerosi profughi arriveranno in Italia/Lombardia/Bre scia così come già stato deciso a livello Internazionale e Nazionale….

  2. Ma se siete così invidiosi e gelosi degli aiuti dati a questi poveri disgraziati non dovete far altro che invertire le parti, date i vostri averi a loro così poi finalmente anche voi avrete diritto a questi aiuti di stato tanto desiderati: semplice no?

  3. paese di pagliacci, 35€ al giorno per maggiorenni e 90 per i minorenni, ma se abbiamo i pensionati che arrivano a malapena a 500e al mese! ma stiasmo scherzando, ora lo stato impone ai comuni di farsene carico??? magari con convenzioni con i privati, così vedremo i bravi e iper cattolici direttori di cooperative o preti sul lastrico che dietro il buonismo si intascheranno 350€ al giorno per 10 profughi e meglio ancora detta la mese: 10.500,00€ al mese per 10 profughi!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!! bel buisiness!!!!!!! e non venite a raccontarmi quella dell’accoglienza!

  4. La stragrande maggioranza di questi soggetti sono musulmani, se i nostri governanti avessero le palle (figurati l?Angelino!) presenterebbero il conto ai paesi arabi ricchi (arabia saudita, emirati arabi) che se ne fregano dei loro "fratelli" e preferiscono finanziare i terroristi islamici che bruciano le chiese e ammazzano i cristiani. Comunque l’operazione Mare Nostrum, con i gravi problemi sanitari, economici e di sicurezza che comporta dovrebbe essere sottoposta a Referendum popolare, poi vediamo come va a finire….

LEAVE A REPLY