Compra borsa taroccata in spiaggia, bresciana multata a Rimini

0

Vorrei ma non posso, quindi acquisto tarocco. Spesso dietro l’acquisto di un prodotto evidentemente contraffatto si cela proprio questo ragionamento. Lo stesso che avrà fatto, con ogni probabilità, la 50enne bresciana che, in vacanza a Rimini, ha deciso di acquistare una borsetta con la griffe di un noto marchio della moda da un senegalese che aveva il suo “negozio” ambulante all’altezza del bagno 124 a Miramare.

La donna però non si è accorta che gli agenti avevano osservato tutta la sequenza dell’acquisto da distanza, fermandola solo dopo poco e multandola con una sanzione di 200 euro.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. E farli smammare dalle spiagge che rompono i maroni? Troppo comodo multare chi compra , così ci guadagna ancora lo stato!!!!

  2. Non si tratta di razzismo… si tratta di giustizia. Le forze dell’ ordine dovrebbero creare una squadra apposita per il servizio di controllo sulle spiagge e ogni giorno dovrebbero pattugliare. Questo a tutela di chi ha un’attività e che paga regolarmente le salate tasse. E a tutela del turista che ingenuamente acquista articoli che ledono l’immagine di onesti produttori.

LEAVE A REPLY