Immigrazione, Molteni e Caparini (Lega): “Governo se ne fotte dei poliziotti. Su tbc siamo con class action anti-Alfano”

0

“Solidarietà totale” e “pieno appoggio” alla class action contro il ministero dell’Interno promossa dal sindacato di polizia Consap e da Assotutela. I deputati leghisti Nicola Molteni e Davide Caparini sostengono l’azione collettiva “in difesa dei diritti dei poliziotti impegnati nell’operazione Mare Nostrum e contagiati dalla Tbc". “Oggi altri 1.300 sbarchi in Puglia. E il rischio sanitario continua e aumenta: il governo se ne fotte dei pericoli a cui sta esponendo le nostre forze dell’ordine”, accusano i parlamentari leghisti. “Oggi l’accoglienza a una clandestino costa il doppio di quanto è riconosciuto a un poliziotto. Non è un paese civile”. “Non è ammissibile che, mentre si regalano 20milioni di euro di risarcimenti ai carcerati e 1.200 euro a ogni clandestino in arrivo, il governo tagli risorse alle forze di polizia ed esponga le forze dell’ordine ai rischi di Tbc e altre malattie”.

“È odioso pensare che Renzi e Alfano abbiano ridotto e mortificato i nostri corpi militari e di polizia alla stregua di ‘camerieri’ dei clandestini”. I ministri dell’Interno e della salute stanno pericolosamente sottovalutando i rischi sanitari, che sono già realtà”. “Bene la contromossa di sindacati e associazioni. “Siamo dalla parte degli onesti, rinnegati e traditi dal governo Renzi”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. In questa guerra tra poveri pagano solo le persone oneste, Solidarietà alle Forze dell"Ordine che si prodigano ad assistere i profughi con sacrifici non da poco. –

  2. " 1200 euro ad ogni clandestino"..perchè non addirittura 1500..tanto sono cifre sparate a caso,e i milleecinque farebbero più effetto,..vuoi mettere come si arrabbia di più il" somaro lombardo"

LEAVE A REPLY