Gussago, 52enne preso dalla depressione si dà fuoco: lascia moglie e tre figli

0

Un gesto estremo, nato dalla depressione: si è dato fuoco un 52enne di Gussago, padre di tre figli. L’uomo si è allontanato dalla propria casa, ha imboccato la strada verso l’ex convento dei frati di Camaldoli e giunto ad un tornante ha messo in atto la tragedia. Come scrive il Giornale di Brescia il 52enne si è cosparso di benzina e si è dato fuoco. I soccorsi, compresa l’eliambulanza, non hanno potuto fare nulla: al loro arrivo le condizioni dell’uomo erano già parse gravissime. Sul posto c’erano anche i Carabinieri di Gussago e i Vigili del Fuoco, per effettuare i rilievi. A conferma che si tratti di un suicidio il ritrovamento di un biglietto non lontano dal corpo dell’uomo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ce la fanno più… ma al governo parlano di riforma del Senato, di eterologa e di un sacco di cose che sono importantissime, ma non prioritarie! La nave affonda: si cerca la falla e si vede se si può tappare, si azionano le pompe di sentina, si calano le scialuppe. I politici italiani e della Regione Lombardia invece ordinano di lucidare gli ottoni e di fare l’inventario per una festa a bordo!!!

LEAVE A REPLY