Trovato 53enne in overdose: è in gravi condizioni alla Poliambulanza

0

Si trova alla Poliambulanza e in gravi condizioni. Un uomo 53enne ieri è stato soccorso in via Sardegna, intorno alle 17 a quanto pare per una intossicazione per overdose. Immediato l’intervento che lo ha condotto all’ospedale, dove è stato ricoverato. Sul posto anche una Volante della Questura per ascoltare la testimonianze delle persone che si trovavano con il 53enne e ricostruire cosa sia realmente accaduto. Sullo sfondo di questa storia rimane il degrado di una zona, via Sardegna per l’appunto, speso rifugio di tossicodipendenti e senza tetto, vista la presenza di aree dismesse e in stato di abbandono.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. il problema non sono le aree dismesse o abbandonate,ma sono le persone che creano il degrado o il contrario. perche sempre dare colpa ai luoghi? i barboni i tossici e i mendicanti vanno espulsi.
    il degrado finisce subito

  2. Questo è solo uno degli effetti del proibizionismo. Se il consumatore avesse potuto tranquillamente comprarsi l’eroina con una ricetta medica, probabilmente non avrebbe rischiato la vita. Quando proibisci e lasci il mercato in mano alla delinquenza, ecco che sulla piazza arriva roba tagliata in maniera delinquenziale. SVEGLIA!

  3. Siamo favorevoli alla liberalizzazione delle droghe. Così tanti esseri inutili si drogheranno e passeranno a miglior vita!!!Così finiranno una buona volta di rubsre, spacciare e assassinare….

  4. Liberalizzare vorrebbe dire risolvere una moltitudine di problemi. Il primo sarebbe togliere fondi alla malavita. Secondo avere più contributi ( tasse) versate nelle casse comunali e statali senza toccare casa benzina e tutto ciò che serve. Terzo sostanze più controllate e quindi meno danno sociale e sanitario….devo continuare i questo basta?

  5. Nessuno "dovrebbe" drogarsi, ma siccome ci sono e ci saranno sempre persone che decidono d farlo e nessuna legge riuscirà mai ad impedirlo, tanto vale ridurre il danno per chi usa droghe e per la società che subisce le conseguenze della proibizioni con delinquenza connessa alle droghe, spese folli per forze dell’ordine, tribunali e carceri, spese sanitarie per tentare di rimediare ai danni provocati da sostanze distribuite in un fiorente mercato illegale. Se proibissero gli alcolici la gente berrebbe qualsiasi porcheria di contrabbando o fatta in casa, magari piena di metanolo…

  6. E perchè, adesso non ci sale in auto? Ci salgono anche gli ubriachi e quelli imbottiti di psicofarmaci: non a caso sono tutti comportamenti puniti, senza proibire la vendita di alcol o la prescrizione medica degli psicofarmaci…

  7. Ma alcool e tabacco non sono forse droghe? E con queste droghe lo stato ci guadagna eccome! Monopoli di stato vi dicono niente? Basta non mettersi al volante da ubriachi o da fatti. E se non si perdessero risorse alla lotta inutile contro la droga si potrebbero fare più controlli sulle strade. E poi sai quanti che ora fanno i bigotti verrebbero beccati….

LEAVE A REPLY