Ice Bucket in piazza Loggia: ci saranno anche Del Bono e Castelletti

0

Si è preso qualche giorno per pensarci su, ma poi ha accettato. Il sindaco Del Bono e la sua vice Laura Castelletti saranno presenti domani in piazza Loggia per l’Ice Bucket Challenge per raccogliere fondi a favore dell’Aisla.

Armati di un secchio di acqua ghiacciata il primo cittadino e la sua vice se lo getteranno in testa accogliendo la sfida lanciata dal campione olimpico Andrea Cassarà che qualche giorno fa ha postato il suo personale Ice Bucket su Facebook. Del Bono coglierà l’occasione anche per lanciare la sfida allla città di Bergamo, al suo sindaco Giorgio Gori, alla moglie Cristina Parodi e alla sorella Benedetta.

Ma non è solo il mondo della politica ad essere stato coinvolto nella nomination. Il cantautore bresciano Francesco Renga ieri ha pubblicato il video della sua “secchiata” e ha già nominato Grignani, Zucchero e Gassman.

Intanto per tutti i bresciani che vogliono rinfrescarsi le idee e fare beneficienza nello stesso tempo, l’appuntamento è per domani sera, mercoledì 27 agosto, alle 18 in piazza Loggia. L’acqua la porta il sindaco.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Per me è una buffonata di chi è in cerca di visibilità. Facciano beneficenza senza mettersi in mostra, senza scelte puerili di massa. Ovviamente, quanto alle cifre, non prendano esempio dalla grottesca scelta della Litizzetto.

  2. senza voler sminuire il valore dell’iniziativa,ma invece di tirar in giro dll’acqua,non si potrebbe devolvere l’equivalente del copsto della stessa,in sovrapiu all’offerta degli animi sensibili?

  3. Una scelta conformista e puerile. Questa gente non ha la minima idea di cosa voglia dire essere malati, e si divertono alle spalle di chi soffre, banalizzando quello che dovrebbe essere un impegno di solidarietà serio. Vadano a fare assistenza a casa delle persone malate, a imboccarli, a lavarli, a intrattenerli. E la smettano con queste buffonate. Non si può mettere tutto sul ridere, anche senza essere seriosi Penosi.

  4. la piazza è talmente deserta che nessuno lo noterà. perché non lo fa in via mazzini dove fa transitare sei linee di autobus ?????

  5. Poveretti cosa non farebbero per esibire poi le foto su FB e altro,leggo che ci sarà anche la Castelletti,dopo mesi di clausura,sparita dalla scena politica ma non dagli aperitivi serali,di lei si erano perse le tracce.Quindi una buona secchiata in testa farà bene.

LEAVE A REPLY