Picchia l’ex compagna, l’amico e i poliziotti che intervengono: arrestato

0
Bsnews whatsapp

Nel pomeriggio di ieri intorno alle ore 17 personale della Sezione Volante si è diretto in via Caleppe per una segnalazione di lite violenta in abitazione. Giunti sul posto gli agenti hanno notato una donna e due uomini intenti a dialogare ad alta voce tra di loro.

I tre sono stati invitati a calmarsi ed a rientrare nell’abitazione, ma una volta all’interno la situazione è degenrata. La responsabilità è stata di P.M nato a Brescia nel 1966 che, in evidente stato di agitazione, si è scagliato violentemente prima contro l’altro uomo e poi anche contro gli agenti.

A questo punto gli operatori sono riusciti a bloccare il soggetto e a perquisirlo, ma con esito negativo. Tenuto conto delle gravi minacce ai danni degli operanti, nonché dell’azione violenta manifestata nei confronti degli agenti, in quanto prima di essere bloccato aveva tentato di colpirli con calci e pugni, e considerata l’indole violenta del soggetto che aveva picchiato la sua ex compagna ed una persona estranea gli agenti l’ hanno arrestato per resistenza minaccia e violenza a Pubblico ufficiale. Processato per direttissima questa mattina, è stato veniva condannato a sei mesi con obbligo di dimora a Gardone Val Trompia.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI