Entusiasmo a mille: la città dà la carica alla squadra

0
Bsnews whatsapp

La nuova società è seria, la squadra è migliorabile ma senza dubbio buona, l’allenatore ha dimostrato di essere capace. In più, mai come negli ultimi anni, c’è l’entusiasmo dei tifosi, che anche ieri serahanno manifestato la loro voglia di riscatto dopo annate quantomeno complicate. Erano in 2mila i bresciani che ieri sera hanno assistito in piazza Loggia alla presentazione ufficiale della squadra che fra pochi giorni affronterà il Frosinone nella prima partita del campionato di Serie B. 

Dopo che staff e giocatori hanno ricevuto la benedizione di monsignor Claudio Paganini in Duomo Vecchio si sono trasferiti sul palco di piazza Loggia, dove nel frattempo era giunto il corteo di tifosi della Curva Nord. A presentare la serata i giornalisti Ciro Corradini e Cristiano Tognoli. Il nuovo presidente-amministratore unico, Luigi Ragazzoni, ha preso presto la parola: «Non bastano 4.000 abbonati, ne voglio molti di più! Sono tifoso di questa squadra dai tempi di De Paoli, prenderne la guida dalla sera alla mattina è una grande responsabilità ma anche un piacere. Sono contento dell’appoggio dei tifosi, della risposta della città e delle istituzioni».

Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco, presentato da Ragazzoni come un nuovo acquisto (i tifosi per un attimo hanno sperato in un regalo inaspettato): «Poche settimane fa eravate qui chiedendo il mio intervento per scongiurare una situazione inaccettabile per la città. Avete chiesto l’intervento dell’Amministrazione comunale per scongiurare la scomparsa del Brescia dalla serie B. Abbiamo svolto un ruolo di medizione. Una mediazione in parte riuscita ed è per questo che siamo qui di nuovo».

Poi la presentazione dei singoli giocatori, con gli applausi più calorosi per capitan Zambelli, Corvia e Caracciolo. Tutti, dall’allenatore in giù, hanno promesso il massimo impegno per onorare l’affetto dei tifosi: l’obiettivo è tornare dalla trasferta di Frosinone senza più i 3 punti di penalizzazione, ultimo ricordo della gestione-Corioni.
(a.c.) 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Anche se mi auguro vivamente di sbagliare, questa squadra (giocatori e staff tecnico) sulla carta è più debole di quella dello scorso anno e l’unico obiettivo che può avere è quello di una salvezza tranquilla.

RISPONDI