Sono due moldavi gli aggressori del giovane russo colpito con il cric

9
Bsnews whatsapp

24 ore. Tanto sono durate le indagini per risalire all’identità dei responsabili del ferimento, a colpi di cric, di un giovane russo avvenuto nella notte tra domenica e lunedì nella discoteca "No name", tra Lonato del Garda e Desenzano.

Quando ancora purtroppo non ci sono buone notizie sul fronte delle condizioni di salute del ciclista russo, che però non sarebbe in pericolo di vita, c’è da registrare il buon esito delle indagini condotte rapidamente dalla compagnia dei carabinieri di Desenzano guidati dal capitano Massimi. Grazie alle testimonianze delle persone presenti nel locale al momento della rissa (leggi la notizia), i militari sono riusciti a individuare gli aggressori, due giovani moldavi, regolarmente immigrati, residenti a Manerba. Ricordiamo che in un primo momento, vista la rapida fuga dal luogo della rissa, gli aggressori si pensava fossero due ragazzi italiani. I due sono stati raggiunti nella loro abitazione e subito portati in caserma per la denuncia: presto finiranno davanti al giudice.
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

9 COMMENTI

  1. Ahi,ahi,ahi,non sono italiani….Come faranno i cari utenti "progressisti" adesso a vomitare le loro c…..e??? Noi, se fossimo qualcuno dei lettori insultati da questi "commentatori" non ci penseremmo un minuto:una bella querela!!!

  2. Non preoccupatevi, se anche finissero in galera, avranno diritto a tutti gli sconti di pena e magari anche al risarcimento del governo pagato con le nostre tasse. Legge l’articolo in fondo a pagina 4 della Cronaca di Brescia del Corriere della Sera di oggi. A me è venuto da vomitare.

  3. sarà felice bresciano……lo zaratustra locale….visto che parla , parla , ma nessuno lo c…ga per le massime che ogni tanto ( purtroppo ) spara senza senso .
    ciao brescia – no

RISPONDI