Le due mamme di Zoè puntano all’adozione per il genitore non biologico

47

Non è stata una carta a fare di loro una famiglia, e non sarà certo un’altra carta a far sì che la piccola Zoe consideri Simona e Gloria le sue mamme. Quello è tutto merito dell’amore. Ma per la legge anche l’amore ha regole da rispettare per essere riconosciuto e così, dopo nove anni di convivenza, Simona e Gloria hanno deciso di volare a Copenaghen e sposarsi, non prima che Gloria si sottoponesse ad una fecondazione eterologa che le ha permesso di dare alla luce la piccola Zoe, oggi di nove mesi.

La gravidanza ha fatto nascere nelle due donne, residenti a Roncadelle, il desiderio di unirsi in matrimonio: “Ci siamo sposate in Danimarca perchè in Italia non potevamo farlo – ha spiegato Simona al Corsera di Brescia – La decisione di sposarci è stata dettata proprio dalla gravidanza di Gloria, ci pareva una tutela in più per noi, ma soprattutto per la bambina”.

Ieri però qualcosa è cambiato e ora Simona e Gloria potrebbero ottenere qualcosa in più per la loro Zoè. Il Tribunale per i minorenni di Roma infatti ha consentito l’adozione del figlio di una coppia lesbica da parte del genitore non biologico. Le due donne hanno così deciso di intraprendere lo stesso percorso.

La piccola Zoè è nata nel bresciano, sta bene ed è amata da nonni, parenti e amici della coppia. Ora non resta che completare il quadro con l’adozione ufficiale di Zoè da parte di mamma Simona: “Ci muoveremo con i nostri avvocati, sempre che lo Stato non si muova prima. Renzi aveva promesso che a settembre avrebbe preso in mano la legge. Vedremo”.

Comments

comments

47 COMMENTS

  1. quando si smetterà di chiamarli diritti e si inizerà a chiamarli DOVERI di un popolo democratico sarà sempre troppo tardi. In bocca al lupo, mamme e papà gay

  2. non ho nulla al contrario con le unioni tra omosessuali, ma l’adozione la trovo un atto innaturale ed fuori luogo per la futura educazione del bambino. Poi non c’è da stupirsi se i giovani di domani saranno pieni di problemi psicologici. Attenti a quel che fate…

  3. per la mamma qui sopra: e se fosse il tuo il figlio che avrà problemi psicologici? o peggio ancora, se fosse gay/lesbica? Mi auguro davvero che gente che la pensa come te si fermi un attimo davvero a pensare. Smettereste di dire tante cattiverie, è la vita di persone come voi di cui state parlando, lo capite???

  4. Una civiltà è al declino quando si confondono i principi fondanti. Purtroppo per i "gay" e lesbiche questo non fa che accelerare questa dissoluzione. per fortuna che esiste ancora una Nazione come la russia con il suo Presidente Putin che non accetta queste cose.

  5. A me … da mamma ……. fa solo ribrezzo questo ESSERE PROGRESSISTI !!! Se sei contrario a queste cose sei ANTICA, ANACRONISTICA, FUORI DALLA STORIA e quindi i più sono d’ accordo solo per non sentirsi "vecchi" !!!! E’ veramente terribile DUE MAMME e POI TRE MAMME e POI QUATTRO MAMME … perché dove ce ne stanno DUE … perché non anche TRE, QUATTRO, CINQUE ….. ??? Ma io penso che arriveranno gli islamici e i mussulmani a sistemare questo ANDAZZO "PROGRESSISTA" !!!!!!

  6. A me … da mamma ……. fa solo ribrezzo questo ESSERE PROGRESSISTI !!! Se sei contrario a queste cose sei ANTICA, ANACRONISTICA, FUORI DALLA STORIA e quindi i più sono d\’ accordo solo per non sentirsi "vecchi" !!!! E\’ veramente terribile DUE MAMME e POI TRE MAMME e POI QUATTRO MAMME … perché dove ce ne stanno DUE … perché non anche TRE, QUATTRO, CINQUE ….. ??? Ma io penso che arriveranno gli islamici e i mussulmani a sistemare questo ANDAZZO "PROGRESSISTA" !!!!!!

  7. A me … da mamma ……. fa solo ribrezzo questo ESSERE PROGRESSISTI !!! Se sei contrario a queste cose sei ANTICA, ANACRONISTICA, FUORI DALLA STORIA e quindi i più sono d\\\’ accordo solo per non sentirsi "vecchi" !!!! E\\\’ veramente terribile DUE MAMME e POI TRE MAMME e POI QUATTRO MAMME … perché dove ce ne stanno DUE … perché non anche TRE, QUATTRO, CINQUE ….. ??? Ma io penso che arriveranno gli islamici e i mussulmani a sistemare questo ANDAZZO "PROGRESSISTA" !!!!!!

  8. quoto Antonella , manca poco alla completa islamizzazione e allora si che ci sara’ da ridere con lesbiche e omosessuali ahahah

  9. Non sono contro gli omosessuali , ma di sicuro non rappresentano la normalità. Se così fosse ci estingueremmo nel giro di una generazione…per continuare la specie le donne devono stare con gli uomini e viceversa

  10. La normalità é statistica e l’omosessualità non é patologia. Credo che anche gli omosessuali possano essere bravi genitori, così come non basta certo essere etero per esserlo.

  11. Interessante vedere la coincidenza ideale tra fanatici ultracattolici, tradizionalisti fascistoidi ed il loro corrispettivo islamico. Infatti ecco la Signora Antonella che quasi quasi, sotto sotto, si augura un regime islamico pur di vedere incarnato il suo odio sprezzante. Il camerata Rob, invece, è più accorto, e da buon nazionalista professa la sua ammirazione per Putin; farebbe bene, però, a stare attento alle contraddizioni: vallo a spiegare ai camerati di Pravi Sektor che Putin è un modello…

  12. Se intendi la normalità statistica hai ragione, nel senso che gli omosessuali sono minoranza, così come non é normale avere gli occhi azzurri ed i capelli biondi in Italia. L’omosessualità esiste in natura.

  13. Ecco invece che è arrivato il PROGRESSISTA che aspettavamo ….. quello/a che gli và bene sempre tutto: prima OK ai matrimoni fra GAY e adesso perché no … anche L’ ADOZIONE di BAMBINI ai GAY !!! L’ importante è mostrarsi PROGRESSISTI e non pensare a quei poveri bambini che si troveranno due mamme o peggio ancora due papà !!!!!!

  14. Mi spiego meglio:l omosessualità esiste in natura ma questo non vuol dire che sia giusta. Anche la natura sbaglia. Si può nascere con gli occhi azzurri o senza occhi (per assurdo). Bisogna crescere seguendo ciò che può far proseguire la specie. (Se non vogliamo estinguerci). Detto questo due genitori dello stesso sesso possono tranquillamente far crescere una brava persona , ma avranno sicuramente delle problematiche in più o comunque diverse dai genitori etero.

  15. Se una persona é omosessuale non vedo perché debba andare contro la propria natura ed accoppiarsi in modo etero per continuare la specie. Esistono ormai molte esperienze di famiglie omo che allevano figli e le ricerche degli psicologi sono molto positive. Cerchiamo di avere giudizi sereni e non PREgiudizi dettati da paure irrazionali.

  16. Chi non vuole capire non capirà mai. A forza di non "accoppiarsi"chi li fa più i figli? Va bene anche la diversità ma fino ad un certo punto. Non è paura, ma semplicemente un dato di fatto. Ripeto che niente ho contro gli omosessuali, ma certo è che non sono normali. Non credo di offendere qualcuno dicendo questo. E non credo di dire una eresia affermando che in una famiglia omo ci sono problematiche diverse da affrontare. Sicuramente gli psicologi hanno documentato situazioni stupende, ma avranno indubbiamente messo in luce anche realtà non rosee. Come in tutte le famiglie. Guardiamo tutto con obiettività.

  17. Veramente Simona e Gloria la bella bimba Zoé l’hanno fatta. Il calo delle nascite non é certo imputabile agli omo. Sono gli etero che fanno meno figli per legittima scelta.

  18. È sbagliato affermare che se fossimo tutti omo non faremo più figli? Ho forse parlato di calo demografico?mah resto interdetto. Certe risposte che mi nominano non le capisco….

  19. È sbagliato affermare che se fossimo tutti omo non faremo più figli? Ho forse parlato di calo demografico?mah resto interdetto. Certe risposte che mi nominano non le capisco….

  20. comunque sia,l’omosessualita’ esiste in natura,e’ un dato assodato,e’ altrettanto assodato che pero’ la genitorialita’ omosex in natura non e’ contemplata……… ..e comunque essere omosessuali non significa avere nessuna patologia,solo inclinazioni sessuali diverse dagli etero sessuali.punto.

  21. Quello che le coppie omosessuali vorrebbero è, appunto, la normalità, cioè avere gli stessi diritti delle coppie etero. Il figlio di una coppia gay avrà problemi con i figli delle coppie etero? La colpa è dei genitori etero che da un lato dicono di non avere niente contro i gay, dall’altro sono imbarazzati a spiegare cos’è l’omosessualità ai propri figli, dimostrando che, a conti fatti, qualcosa contro ce l’hanno. Se una coppia gay desidera avere un figlio, lo fa consapevolmente e perchè lo desidera fortemente nonostante le difficoltà, una coppia etero può avere figli anche per sbaglio…sinceramen te preferirei essere il figlio adottivo (o nato da fecondazione eterologa) di una coppia gay piuttosto che un figlio naturale non desiderato. Troppo comodo dire "non ho niente contro, ma la società non è pronta" visto che la società siamo noi, significa scaricare sempre la responsabilità sugli altri. Anche il matrimonio in natura non esiste, ma non ho mai sentito nessuno dire che è contro natura.

  22. Al coccolaimmigrati non basta più difendere gli indifendibili clandestini….adess o difende anche "arturo e pasquale" che vogliono un bambino tutto loro. Magari lui vuole adottare un bambino in partnership con un senegale o un nigeriano….

  23. ma qualcuno si é preoccupato di chiedere a Zoe se é felice di avere due mamme? se sarà così forte da superare le domande dei compagnetti riguardo al papá? se in fondo in fondo al suo cuoricino lei un papà lo vorrebbe? perché nessuno pensa che i doni differenti che un uomo e una donna possono dare ai propri figli sono insostituibili? certo molte coppie etero fanno molto poco per i loro figli, forse molto meno della coppia omo di roncadelle… ma un conto é non saper fare la mamma e il papá e un conto é il non esserlo! state insieme e siate felici della vostra scelta ma per i figli non fate scelte solo egoistiche..

  24. A nove mesi sarà dura avere una risposta. A parte gli scherzi, alle domande dei compagnetti lei risponderà che non ha un papà, ma ha due mamme omosessuali, poi i compagnetti andranno a chiedere ai genitori cosa vuol dire e i genitori dovranno spiegar loro un sacco di cose…cose che Zoe saprà già. I doni insostituibili di cui parli non sono dovuti alla genetica, ma alle convenzioni sociali, cioè il padre ha certo ruolo e la madre un’altro, ma non perchè uno ha il pene e l’altra la vagina. Sinceramente credo che per un bambino sia importante l’educazione che riceve e non da chi la riceve. Qui di egoistico io vedo solo degli eterosessuali che hanno paura di spiegare ai propri figli cosa siano gli omosessuali e che per questo vogliono negar loro il diritto di avere una famiglia come tutti, iniziamo a spiegare ai nostri figli che è normale anche una coppia gay e i nostri figli la considereranno normale, è questione di educazione. E poi cosa significa non essere un padre? Meglio un padre che non sa fare il padre o una madre che fa anche da padre?

  25. quoto @mah…alla grande, specie nel passaggio "iniziamo a spiegare ai nostri figli che è normale anche una coppia gay e i nostri figli la considereranno normale". Il mondo sarebbe un posto migliore se usasissimo questo principio anche per tante altre situazioni!

  26. Non so… Gli abbracci del mio papà, mia mamma non é mai stata in grado di farmeli….. E neanche un paio di schiaffoni se non ricordo male…. E sono convinta che questo valga per tutta l'umanità
    Mi spiace ma i doni insostituibili sono proprio dati dalla genetica.
    La scusa della paura degli etero nei confronti degli omosessuali é vecchia di 100 anni, non saremmo qui a parlarne… Tant'è che il mio pensiero é nato, si é sviluppato ed é condiviso con un amico omosessuale (convinto aggiungo)
    Prima di dare dell'egoista a una persona in genere aspetto almeno di parlargli a quattr'occhi per un paio di giorni.

  27. Cosa centrano abbracci e schiaffi con le genetica? Forse a tua madre mancano le braccia? A dare degli egoisti a persone che non conosci sei stata tu la prima, io ritengo che le persone che hanno dei diritti e che vogliono impedire ad altri di avere gli stessi diritti siano egoisti, non ho bisogno di conoscerli per dirlo e non mi riferivo a te in particolare. Non so perchè devi dire che il tuo amico è omosessuale "convinto", bastava omosessuale, non vedo la differenza e mi sembra discriminatorio anche solo dirlo, ma non prenderla sul personale, è solo una mia impressione…di un etero non lo si direbbe no? Anch’io ho amici omosessuali, ad alcuni il discorso "famiglia" non interessa, ad altri si, dipende dalla persona. Quello che voglio dire fin dal mio primo intervento è semplicemente che trovo ipocrita dire "non ho niente contro i gay" MA…quel MA è la dimostrazione dell’ipocrisia, come a dire: ok, sei come me, MA…non ho niente contro i negri, MA…sono perfettamente d’accordo, MA…

  28. Innanzitutto i gay hanno gli stessi doveri degli eterosessuali, quindi mi sembra normale che chiedano gli stessi diritti, forse qualcuno crede che vogliano più diritti degli altri? Oppure che vogliano toglierne a noi? Non so, non vedo logica. Probabilmente spiegheranno alla bambina come mai ha due madri ancora prima che questa glielo chieda, proprio per evitare che alla domanda di un altro bambino, lei si senta in imbarazzo, no?

  29. Ho scritto convinto per evitare commenti della serie 'forse il tuo amico non ha le idee chiare' non per discriminare, lo stai facendo tu. Si tratta di una scelta talmente delicata che dovrebbe essere condivisa da tutti gli omosessuali no? Altrimenti ha un vago sentore di egoismo…
    Mia mamma ha le braccia e mio papà pure ma il sapore dato dell'abbraccio di uno o dall'altra erano inconfondibili e a nessuno dovrebbe mancare questa distinzione, nel bene e nel male e per favore smettetela di dire che sono uguali perché così non è!
    Il MA è utilizzato nella lingua italiana proprio perché esistono sfaccettature alle situazioni che possono non essere accettate, è ipocrisia questa? Mi pare l'esatto contrario…
    Infine faccio presente che la mia contrarietà a questa scelta è basata solo sulla convinzione che un bambino piccolo abbia bisogno delle due figure ben definite, per capire quali potrebbero essere da grande le proprie attitudini e quelle degli altri se diverse da quelle imposte da madre natura.

  30. ce lo dira’.se ne avra’ voglia,lei….io il futuro non riesco a prevederlo,perdonami ….quanto ai doveri,dovremmo fare una non breve disquisizione perché anche tra gli eterosessuali non son proprio tutti uguali,ma credo annoieremmo gli altri lettori,abbi pazienza.se in futuro,il fato fara’ incrociare le nostre strade,ne parleremo con calma we dovizia di particolari.abbi una buona serata

  31. Mia madre mi ha saputo dare abbracci doppi essendo figlio di una coppia separata e glie ne sono infinitamente grato, avrei apprezzato anche gli abbracci di un padre (che da quello che só è vivo e vegeto e semplicemente si è disinteressato ai propri figli andandosene e non facendosi mai sentire), solo per il fatto che avrebbero potuto integrare l’ amore infinitamente grande di mia madre, ma credo comunque che la stessa cosa avrebbero potuto farla anche gli abbracci di un’ altra donna, né di più né di meno. Tutto questo per dire che la retorica della diversità circa l’ abbraccio dato dall’ uno o dall’ altro genitore non è altro che una opinione personale e che ciò che conta maggiormente è l’ amore che tale abbraccio riesce a trasmettere indipendentemente dal fatto che venga dato da braccia maschili o femminili. Posso serenamente affermare che l’ educazione e la serenità di una persona non dipenda assolutamente dalla presenza o meno di entrambi i genitori e dalla loro sessualità, bensì dalla qualità dei genitori stessi. P.S. Mia madre ha sempre lavorato e sono stato cresciuto durante la sua assenza da mia nonna, in un certo senso è come se avessi avuto due madri. Sono adulto sereno e convivo felicemente con una ragazza: in sostanza non ho subito traumi dovuti alla mancanza di una figura paterna.

  32. E chi non concorda sia bollato col marchio dell’infamia. Se questo è il progresso, ditemi, allora, cos’è l’egoismo, perché, a mio parere quella di quelle due signore è la scelta egoista!

  33. Chi non concorda verrà bollato col marchio dell’infamia? Se questo è il progresso, ditemi, allora, cosè l’egoismo, perché, a mio parere quella delle due signore è la scelta egoista!

LEAVE A REPLY