Arresto per evasione: russo pluripregiudicato torna in carcere

0

Nella tarda serata di martedì, una Volante del Commissariato Carmine, impegnata nel regolare servizio di controllo del territorio nel percorrere i giardini pubblici tra via Caleppe e via Sardegna, ha notato la presenza di un uomo che alla loro vista si è dato a precipitosa fuga in direzione dell’uscita del parco pubblico che affaccia su via Privata de Vitalis facendo perdere le proprie tracce.

Iniziate le ricerche nelle vie limitrofe, i poliziotti lo hanno nuovamente individuato più tardi all’interno dello stesso parco. Inseguitolo lo hanno raggiunto e fermato, non senza fatica data la resistenza dell’uomo che, nel tentativo di fuggire ancora, non ha esitato a colpirli con calci e pugni.

Trattasi di S.A., cittadino russo del 1984, gravato da numerosi precedenti di polizia specifici con relative condanne infra quinquennali a seguito delle quali l’uomo è attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Alla luce di ciò l’uomo è stato arrestato per evasione, lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Nella mattinata di oggi in sede di direttissima è stato condannato a 1 anno e 6 mese di custodia in carcere.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY