Disturbato dal rumore dei vicini di casa li minaccia con la pistola

0
Bsnews whatsapp

I rumori del vicinato, il vociare chiassoso dei bambini e forse l’abbaiare di qualche cane hanno rischiato di portare un 78enne di Lumezzane a compiere un folle gesto. L’uomo infatti, al limite della sopportazione, ha impugnato la pistola e si è affacciato alla finestra per poi scendere direttamente in cortile e minacciare i vicini di casa. E’ successo martedì intorno alle 17 in via strada Vecchia a Sant’Apollonio.

Alla vista della pistola qualcuno ha avvertito i carabinieri che sono giunti immediatamente sul posto per capire cosa stesse succedendo. Al loro arrivo però la situazione si era già sistemata e il 78enne aveva già fatto rientro nella sua abitazione. Ai militari non è restato che prelevare l’arma utilizzata per le minacce e accompagnare l’uomo all’ospedale Civile dove è stato sottoposti ad accertamaneti avendo scoperto che stava facendo uso di antidepressivi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Io personalmente non faccio uso di depressivi e non ho l’età del signore vivo in un paese dove speravo di trovare la tranquillità ome eppure nel mio quartiere grida e schiamazzi parolaccie da parte di una decina di ragazzini sono all’ordine del giorno mai che veda una vigile lo vedi davanti alla clinica per accertarsi che qualche ospite non abbia pagato il parcheggio si arriva a volte a dei punti estremi i problemi dei quartieri rimarranno tali il signore la prenda più filosoficamente tanto nulla cambierà in una società dove l’ineducazione e nella norma il buon gusto nell’armadio la prepotenza al primo posto credete che di questo a qualcuno prema mi sono rimbambita che dire?

RISPONDI