Annegata 22enne nel lago di Garda dopo una notte di vodka

0

E’ annegata nel lago di Garda, vicino al molo di Moniga, una ragazza di 22 anni di Castiglione delle Stiviere, scomparsa da casa la sera prima. A lanciare l’allarme un turista che la mattina del 5 settembre ha trovato la borsa della giovane donna e ha immediatamente avvertito i carabinieri.

Sono quindi iniziate le ricerche, che hanno coinvolto anche i sommozzatori dei vigili del fuoco. Il corpo della 22enne è stato trovato a 15 metri dal molo, a due metri di profondità. Secondo l’autopsia la giovane donna aveva bevuto la sera prima un grosso quantitativo di vodka. Ora gli inquirenti dovranno capire se si è trattato di un gesto disperato o di una tragica fatalità.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. leggendo l’articolo posso commentare che è un brutta copia di quello apparso ieri sul corriere web dove si attribuisco meriti a chi non era presente anzi lo era ma già quando ormai tutto era stata fatto e portato a termine. per la giusta cronaca son stati i ragazzi della guardia costiera a recuperare sul fondo del lago il corpo della ragazza e sempre loro han fatto di tutto per rianimarla una volta portata sul pontile siano all’arrivo del 118. i vigile del fuoco son arrivati quando ormai tutto era compiuto. voglio pur precisare che secondo me non esiste sul lago una postazione dei vigili del fuoco ove siano presente i sommozzatori. quindi vi esorto a dare le giuste informazioni all’utenza che legge riportando la realtà dei fatti senza aggiungere o nascondere la veritá. grazie

LEAVE A REPLY