Festival dei borghi più belli d’Italia, Parolini a Bienno: tesori per il turismo

0

"Saluto con piacere l’inizio di questo IX Festival dei Borghi più belli d’Italia, una realtà ormai consolidata che ha saputo individuare nell’unicità e nella bellezza di alcuni luoghi ‘segreti’, al di fuori dei grandi circuiti turistici, la chiave per una promozione del nostro patrimonio naturale, artistico e paesaggistico". Lo ha detto l’assessore al Commercio, Turismo e Terziario Mauro Parolini intervenendo, oggi pomeriggio a Bienno, in provincia di Brescia, alla cerimonia del taglio del nastro della IX edizione del Festival nazionale ‘I Borghi più Belli d’Italia’, il club voluto dall’Anci (Associazione Comuni Italiani) per valorizzare e promuovere i piccoli centri italiani che hanno caratteristiche architettoniche, ambientali, di servizi e qualit? della vita di eccellenza.

TAPPA LOMBARDA – Da ieri e fino a domenica pi? di 200 sindaci aderenti al club, si ritrovano sul Lago Di Iseo, a Monte Isola e Bienno (Bs) e in Valcamonica a Lovere (Bg)- scelte come tappe della IX edizione del Festival – per portare le loro voci dal Nord, dal Centro e dal Sud, attraverso mostre, performance e concerti, animazione da strada e spettacoli pirotecnici.

PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE – E’ in particolare sul fronte della promozione, soprattutto online – ha aggiunto l’assessore – che il turismo lombardo e italiano devono segnare un cambio di passo rispetto ai nostri competitor internazionali". "I Comuni e gli enti locali, che sono i primi custodi di questo patrimonio – ha concluso – devono sempre più essere protagonisti nella valorizzazione di questi tesori e manifestazioni, come questa dei Borghi, sono in questo senso esemplari".

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome