Brescia-Livorno 0-1. Djokovic lascia le rondinelle a quota zero punti

4
Bsnews whatsapp

Non basta l’entusiasmo, al Brescia servono risultati e punti in classifica. Già, perché dopo 180 minuti di gioco i punti sono ancora 0 e, se continua così, ad ottobre scenderà additrittura sotto zero, colpa dei tre punti di penalità.

Dopo la sconfitta in trasferta a Frosinone il Brescia ha provato ad offrontare la prima partita in casa al Rigamonti con la giusta concentrazione. Concentrazione che però, contro il Livorno, è riuscito a mantenere solo per i primoi 45 minuti, e nemmeno in modo continuativo. Un paio di ottime occasioni sono arrivate da giocate di Corvia, che ha sfiorato il vantaggio per ben due volte, ma ha anche rischiato di andare sotto al 30′ quando l’arbitro non dà retta al suo assistente che aveva sbandierato il fuorigioco e concede il calcio dagli undici metri ai toscani. Cutolo tira ma Minelli ferma tutto.

Nella ripresa il Brescia non c’è più e gli avversari possono iniziare a fare il proprio gioco che si conclude con l’insaccata vincente di Djokovic che ferma i sogni di gloria delle rondinelle e le rispedisce negli spogliatoi con l’amaro in bocca.

Il prossimo appuntamento di campionato è per sabato alle 15 a Chiavari dove il Brescia affronterà l’Entella.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Certo che dopo la buona sorte che ha portato la visita di Del Bono alla squadra, se fossi in Renzi e Bonomi mi preoccuperei seriamente, dopo la visita di Del Bono a Gussago.

RISPONDI