La Camera di commercio di Brescia verso il rinnovo. Quale presidente?

31
Bsnews whatsapp

A settembre si compiranno passi importanti per il rinnovo della Camera di commercio di Brescia. Le procedure saranno quelle di sempre. Il nuovo presidente scaturirà dalle scelte delle categorie che esprimono i loro rappresentanti nell’Ente: dagli industriali agli artigiani, dai commercianti agli agricoltori, per citare i più significativi. Sarà però un rinnovo diverso rispetto al passato. Perché dal governo sono venuti segnali chiari nella direzione del cambiamento. E del cambiamento si avverte il bisogno: le Camere di commercio – in generale, non è un discorso bresciano – forse sono diventate principalmente un poltronificio, sul modello della politica che le stesse organizzazioni degli imprenditori non perdono occasione di criticare.

A Brescia le cose stanno diversamente. Gli imprenditori lo hanno detto più volte con orgoglio in questi ultimi tempi, rivendicando una gestione economicamente autosufficiente e risultati positivi. Su questo non c’è da discutere, i risultati positivi ci sono: Brebemi da ultimo. Così come ci sono quelli negativi – come aeroporto e fiera, per fare degli esempi – che hanno distrutto risorse impressionanti, di molte e molte decine di milioni di euro. Ma il quesito di fondo è questo: il sistema delle Camere di commercio ha contribuito allo sviluppo del sistema economico oppure è uno degli esempi negativi di gestione delle risorse, che sarebbe stato preferibile lasciare agli imprenditori? Renzi aveva esordito dicendo: cancelliamo il contributo obbligatorio a favore delle Camere di Commercio. Poi ha ammorbidito, passando alla riduzione del contributo obbligatorio. Non aveva altra scelta, a fronte della protesta delle varie associazioni imprenditoriali. Cosa difendevano? Le loro poltrone o uno strumento utile alle imprese?

Bsnews.it vuole aprire un dibattito su questi temi, come ha fatto in precedenza per il rinnovo dei vertici di Aib, Assonotai e Aci Brescia. Questa volta, per la complessità del tema, lo farà proponendo tre domande ai propri lettori. La prima è relativa all’utilità del sistema delle Camere di commercio, la seconda  alle caratteristiche della figura del prossimo presidente, la terza al nominativo del prossimo presidente.

ECCO LE DOMANDE

1) Renzi propone di tagliare drasticamente il contributo di iscrizione annuale obbligatorio che le imprese pagano alla Camera di commercio per trasformare questi enti da promotori di iniziative di sostegno dell’economia e del turismo locali a meri gestori dell’anagrafica delle imprese. Secondo te questo contributo deve essere:

 Diminuto, per lasciare le risorse alle aziende

– Mantenuto uguale 

 Aumentato, per favorire lo sviluppo economico locale

2) Come dovrebbe essere il nuovo presidente della Camera di commercio di Brescia?

 Rappresentare, come oggi, una mediazione tra le associazioni di categoria.

 Essere un manager che porti nuove competenze e innovazione.

 Essere un imprenditore di successo.

3) Chi vorresti come prossimo presidente della Camera di commercio di Brescia?

– Eugenio Massetti (segnalato dai lettori)

– Beatrice Saottini (segnalato dai lettori)

– Franco Bettoni (segnalato dai lettori)

– Giuliano Campana (segnalato dai lettori)

– Enrico Mattinzoli (segnalato dai lettori)

– Narcisa Brassesco Pace (segnalato dai lettori)

– Aldo Rebecchi (segnalato dai lettori)

– Alessandro Triboldi (segnalato dai lettori)

– Federico Bani (segnalato dai lettori)

– Maurizio Casasco (segnalato dai lettori)

– Gianluca Del Barba (segnalato dai lettori)

Sarà possibile proporre al voto, inviando una mail all’indirizzo info@bsnews.it, il nome di singoli personaggi che i lettori ritengono particolarmente adatti a questo importantissimo ruolo. Tutti i nominativi che raccoglieranno più di dieci preferenze saranno sottoposti – al voto dei lettori di Bsnews.it.

Questi quesiti saranno proposti anche telefonicamente da nostri incaricati, a cittadini bresciani iscritti alla Camera di commercio nelle varie categorie.

POTETE VOTARE I SONDAGGI CLICCANDO SU QUESTO LINK 

Giorgio Costa

(direttore di Bsnews.it)

GIUNTA USCENTE CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA:

Bettoni Francesco (Presidente), Agliardi Bortolo (settore Artigianato), Lechi Francesco (settore Agricoltura), Massoletti Carlo (settore Commercio), Merigo Alessio (settore Turismo), Palvarini Marco (settore Industria), Rizzi Giovanmaria (settore Artigianato).

CONSIGLIO USCENTE CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA:

Marco Palvarini, Bortolo Agliardi, Francesco Lechi, Carlo Massoletti, Alessio Merigo, Giovanmaria Rizzi, Giuseppe Battagliola, Stefano Boni, Silvano Brescianini, Ferdinando Cavalli, Davide Guerini, Vittorino Lanza, Roberto Fausto Lazzari, Eugenio Massetti, Marco Menni, Fabrizio Mulas, Giuseppina Mussetola, Mariano Mussio, Adriano Papa, Mario Parolini, Gianluca Pedrotti, Pier Giorgio Piccioli, Antonio Porteri, Luca Roda, Andrea Rossetti, Benito Ferruccio Rossi, Paolo Rossi, Pierangelo Simoni, Paolo Raffaele Streparava, Lorenzo Torri, Alberto Vidali.

QUOTE PER SETTORE: agricoltura 2; artigianato 6; industria 7; commercio 5; cooperazione 1; turismo 2; trasporti 1; credito e assicurazione 1; servizi alle imprese 5; organizzazioni sindacali 1; associazioni dei consumatori 1: totale 32

QUOTE PER ASSOCIAZIONE: Aib 5, Ascom 4, Confesercenti 4, Apindustria 3, Associazione artigiani 2, Cna 2, Confartigianato 2, Assopadana 1, Confcoperative 1, Coldiretti 1, Unione agricoltori 1 Collegio costruttori 1, Fai 1, Sindacato 1 (Uil), Ordini professionali 1 (ingegneri), consumatori 1, banche 1: totale 32.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

31 COMMENTI

  1. Due mandati, non due secoli, poi tutti a casa. Ci sono dei nomi di soggetti che sono entrati coi pantaloni corti e a settant’anni sono ancora lì.

  2. Conosco un giovane di belle speranze che ha grandi competenze, mi sembra si chiami Bettoni. Ha promesso che starà un solo mandato e riuscirà anche a far quadrare i conti della Fiera.

  3. E AI BRESCIANI CHE NON POSSONO CREDERE CHE IL PRESIDENTE DI CAMERA DI COMMERCIO HA OLTRE 30 INCARICHI DI PRESTIGIO … PREGO LEGGERE QUESTO ARTICOLO (ripreso anche da LIBERO … mi sembra) iN internet

  4. perchè un ente come la cciaa prettamente commerciale a servizio delle imprese deve avere una componente politica??? mandiamoli a casa tutti, ci costano una marea di soldi!!!!

  5. Ho un piccolo tour operator in provincia di Brescia che opera da 25 anni con grande fatica e grande tenacia !!! Non mi risulta leggendo i nomi che ci siano rappresentanti di categoria (tour operator, agenti di viaggio, ….. nel consiglio della Camera di Commercio – anche se due ci dovrebbero essere da quello che leggo sopra !!! Chi ha scritto l’ articolo può indicare chi sono i due rappresentanti del settore TURISMO ??? A mio avviso questi due signori NON SONO I RAPPRESENTANTI DELLE CATEGORIE agenti di viaggio o tour operator ma I SOLITI NOTI di qualche associazione di commercianti (ASCOM o CONFESERCENTI) … che di TURISMO ne sanno niente – Marco G.

  6. Fiera, e aeroporto sono fatti da vergogna, le categorie sono peggio dei partiti e hanno la sfacciataggine di dare lezioni.
    Le Camere Commercio devono essere come l’anagrafe dei comuni, senza toglere soldi alle imprese perché le imprese, fino all’ultimo artigiano, sanno spendere meglio. Via tutti dalle scagne, meglio un professionista, serio e competente

  7. Guardate il LUSSO di quel tavolo nella fotografia …. tutto pagato con i SOLDI di noi commercianti !!!! E noi che cosa abbiamo ??? Cari colleghi imbracciamo i FORCONI …..

  8. A CASA !!! A CASA !!! tutti quei signori che sono seduti lì ….. facce nuove e veri commercianti …. NON GENTE CHE NON SA NEMMENO COME SI GESTISCE UN NEGOZIO …. visto che non ne hanno MAI GESTITO uno sulle loro spalle !!! BASTAAAAAAA

  9. Come si fa a vedere l’ elenco dei 30 incarichi-poltrone del BETTONI ? Basta cercare il sito INFORMAREXRESISTERE. FR e nel SEARCH cercare "BETTONI" e si vede tutto l’ elenco – ma non aggiornato —– quindi il reale elenco delle POLTRONE è ben altro !!!

  10. Non servono siti "strani" basta andare sul sito della Camera di Commercio e nella pagina dell’amministrazione trasparente (colonna di sinistra della home page), organizzazione, Organi di indirizzo politico-amministrat ivo trova tutte le informazioni su incarichi e stipendi di Bettoni e degli altri membri del consiglio.

  11. All’ utente delle 17,28 che mi risponde … io dico: và bene la trasparenza sui compensi !!! Quindi per lei è TUTTO REGOLARE che un dirigente di qualsiasi azienda pubblica o privata o partecipata ABBIA OLTRE 30 INCARICHI e che ci siano giovani (come mio figlio che ha 31 anni) che stanno facendo ancora praticantato o che sono precari o che sono disoccupati !! Ma và ….. ma và …. ma và !!! A casa … a casa !

  12. Mahhhhhh … tutti noi commercianti sappiamo che non serve a niente … non ci voleva quel genio di RENZI ….. chiusura – chiusura – chiusura – chiusura ……… L’ alternativa ??? Sciopero per 10 anni del pagamento contributo annuale !!!!!!!

  13. un ciclo si chiude? bisogna vedere in fondo,cosa succederà.come per la politica anche la Cdc ha impresso la sua lunga mano sui principali avvenimenti e non sempre in modo limpido.le innumerevoli cariche di chi l’ha amministrata ma soprattutto le spese faraoniche gli acquisti di case terreni di società legate alla Fiera, insieme alla bassa redditività della Brebem, sono i nodi che verranno al pettine. e poi chi ha indicato qui nomi??? a Brescia News , andare alle primarie sembra la cosa normale

  14. Diversi buoni nomi. Ne segnalo due in particolare che – proprio in ragione della nuova fase che va ad aprirsi per la Camera di Commercio – potrebbero dare un contributo interessante. Uno di taglio più manageriale è Delbarba; l’altro più da imprenditore con visioni di scenario, Massetti. In bocca al lupo ai decisori.

  15. Bettoni che si ritira è una barzelletta ,da non credere neanche fosse vero,Bettoni quando ha saputo che nessuno lo indicava ,tantomeno Martinoni Upa,è corso ai ripari con una mail ai media.I giornali locali fanno a gara per intervistare il loro benefattore pubblicitario di tanti anni.Oggi dice :farò il presidente di Nibiru(altra barzelletta da lui inventata) e mi dedicherò al sistema autostradale lombardo.Dio ce ne liberi !!.Che si gestisca la sala giochi va anche bene ma lasci stare le autostrade visto poi che c'era per conto della camera.

  16. Io vedo per il dopo Bettoni un imprenditore in attività cinquantenne che sappia parlare In pubblico che rappresenti una categoria : Massetti Eugenio corrisponde a questi parametri ,lasciamo perdere Campana .

  17. la CCIAA non serve assolutamente a nulla se non a trasferire risorse alle associazioni, ben poco e con pochissimo impatto direttamente alle imprese. Chiudiamola, si risparmia.

  18. Ma tutta Italia ha capito a cosa servono le CAMERE di COMMERCIO !!! A niente !!! In Europa non esistono se non privatamente e non sono CARROZZONI come in ITalia !! A casa, a casa, a casa ! Le solite facce che si vedono anche in fotografia ! I soliti … a casa! a casa !

RISPONDI