Prossime elezioni provinciali, Busi (Patto civico): serve fare rete tra le civiche

0

Con un comunicato il consigliere regionale di Patto Civico, Michele Busi, interviene per invitare amministratori e partiti a non perdere l’opportunità di fare rete nel civismo, anche in virtù delle prossime elezioni provinciali di Brescia.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Nella recente tornata elettorale molti cittadini si sono avvicinati all’impegno diretto per il proprio comune attraverso liste civiche, dando così un forte segnale di partecipazione dal basso.

Abbiamo constatato tuttavia come l’esperienza civica, valorizzata a livello locale nella fase di competizione elettorale, rischia poi spesso di perdere incisività e rimanere isolata o chiusa entro i confini del proprio comune, assorbita dalla gestione quotidiana della cosa pubblica.

L’idea della rete sta incontrando il favore di molti amministratori civici che avvertono la necessità di uno spazio in cui ritrovarsi per condividere la propria esperienza amministrativa, mettere in circolo le idee e predisporre progetti comuni per i propri territori per affrontare in modo adeguato temi complessi (ad es. i trasporti, la gestione del territorio, la condivisione di servizi).

La Rete Civica Bresciana si propone come:

  • opportunità per dare più voce alle esperienze civiche

  • luogo (anche fisico) di confronto e condivisione

  • messa in rete di “buone pratiche” amministrative

  • opportunità di interlocuzione a livello regionale

Da parte mia c’è piena disponibilità a farmi interprete di queste istanze. Faccio ora appello a tutte le forze civiche bresciane per ampliare questa rete, in modo che possano trovare adeguata rappresentatività. Chi fosse interessato può contattarmi o scrivere retecivicabresciana@gmail.com

È in allestimento anche uno spazio web (il sito internet è www.retecivicabresciana.it) che ospiterà le proposte e le idee che provengono dalle realtà civiche.

Elezioni provinciali – I giornali hanno pubblicato ai primi di agosto una mia lettera in cui osservavo come si stesse ragionando sul futuro della provincia, in modo particolare per quanto riguarda le elezioni per il Consiglio provinciale.

Constatavo come si stesse gestendo tutto all’interno di accordi fra partiti, senza considerare la novità di molte esperienze civiche. Mi pare questo un segno di debolezza da parte delle forze politiche.

A Bergamo il collega del Patto Civico ha denunciato il non coinvolgimento del civismo. Vorrei che a Brescia, avendo più tempo per la scadenza elettorale, si riuscisse a ‘porre rimedio’ a questa mancanza.

Non si può esaltare a maggio l’importanza del civismo, constatando che ha avuto un peso importante nel rinnovo di molte amministrazioni, e a settembre far finta che questa realtà non esista. Faccio appello ai partiti a considerare questo aspetto: una adeguata valorizzazione delle esperienze civiche.

Il percorso della Rete Civica non si esaurisce comunque in queste elezioni provinciali, ma vuole porsi come orizzonte i prossimi anni di questa legislatura. Quello che inizia è un percorso amministrativo e culturale che intende essere di ampio respiro.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY