Elezioni provinciali, Sel Brescia: no alla grande alleanza e sì all’allenaza di centrosinistra

0

In vista delle elezioni provinciali Sinistra Ecologia Libertà Federazione di Brescia si fa promotrice dell’unità della sinistra e del centrosinistra.

“Come sta accadendo a Milano, ed in molte altre provincie della nostra regione per l’elezione degli organismi della città metropolitana, anche a Brescia SEL vuole collocarsi responsabilmente all’interno di un centro-sinistra capace di proporre idee alternative negli ambiti provinciali (soprattutto sulle tematiche ambientali e delle infrastrutture) rispetto alle forze politiche di centrodestra che hanno amministrato negli ultimi anni la Provincia di Brescia – si legge in una nota di Sel Brescia -. Di fronte ad elezioni di questa importanza, nonostante la discutibile scelta di non abolire ma di rendere le province organi di secondo livello, è necessario fare una chiara scelta di campo: SEL non potrebbe assolutamente accettare la decisione di proporre anche a livello locale la linea nazionale, con l’eventuale riedizione di una “grande alleanza” che vedrebbe una lista unica tra PD e centrodestra”.
SEL propone quindi a tutte le forze di sinistra, di centrosinistra – ed in modo particolare al PD -, alle molte liste civiche presenti sul territorio provinciale “di essere coerenti con quell’esperienza che ci vede al governo in molte amministrazioni locali, a partire dalla città di Brescia – continua -. Speriamo si voglia cogliere quest’opportunità, valorizzando le competenze delle tante ottime persone che siedono all’interno dei consigli comunali, senza ricorrere alla scorciatoia del listone unico, scelta che porterebbe solo ad un ulteriore divaricazione tra i militanti e le classi dirigenti dei partiti”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY