La Leonessa si aggiudica il match con Piacenza

0
Bsnews whatsapp

E’ una Leonessa convincente quella vista al San Filippo nel match con Piacenza, il primo con a referto uno dei due americani della Leonessa, Roberto Nelson. Brescia vince 93-88, grazie anche al contributo della guardia nativa di Santa Barbara che dopo un inizio macchiato da qualche infrazione, disputa un ottimo secondo tempo, condito da canestri di buona fattura e illuminanti assistenze ai compagni. In grande spolvero anche il totem della squadra Alessandro Cittadini (16 punti), che insieme ad Andrea Benevelli (13 punti), è parso già in gran forma fisica e ha garantito qualità ed esperienza sotto le plance. In evidenza anche la coppia di ali Loschi-Alibegovic, così come il duo in cabina di regia che alterna l’ordine e il gioco compassato di Fernandez alla grande velocità e frizzantezza di Passera.

Buon inizio di Piacenza, che sulle ali di un ottimo Gasparini e di un Infante presente sotto le plance si porta sul 16-10. Dall’altra parte Nelson, dopo un inizio tutto altruismo e assist si mette in proprio e con 5 punti consecutivi riporta i ragazzi a contatto. Sorokas risponde con un fallo e canestro e Piacenza prova a scappare, ma l’attacco della Leonessa ora è molto più fluido: Benevelli e Loschi chiudono i primi 10 minuti in crescendo e il primo quarto di gioco finisce 14-16 per gli ospiti.

Con l’ingresso in campo di Passera il ritmo si alza in maniera vertiginosa e Brescia ne giova: parziale di 11-0 dei ragazzi di Andrea Diana che volano a +9 e costringono gli ospiti al timeout. Con due buone iniziative di Infante Piacenza si riporta fino a -2 ma con 6 punti di fila di Alibegovic il vantaggio della Leonessa ritorna ad essere di 8 punti. Rombaldoni lavora bene dal post basso e va  a segno con 4 punti consecutivi, ma dall’altra parte Loschi e Benevelli non perdonano, per il +12 (50-38) dopo 20 minuti di gioco. Il terzo quarto della Leonessa è meno vivace dei primi due soprattutto in fase offensiva e Piacenza ne approfitta immediatamente: Infante e Hill (quest’ultimo con due triple consecutive) riducono drasticamente il divario tra le due squadra. La reazione di Brescia arriva con Loschi e soprattutto Benevelli, estremamente solido sotto le plance e pericoloso come sempre da oltre l’arco. Loschi si fa sentire in difesa con una pazzesca stoppata in campo aperto, ma Sorokas con una schiacciata in campo aperto firma il -2, che diventa +1 con la tripla di Verri. Brescia reagisce e con Benevelli e Passera riesce a chiudere il terzo quarto di gioco sul +3 (67-64). Nell’ultimo periodo di gioco ritorna l’americano Nelson in campo e la Leonessa aumenta di rendimento: il divario tra le due squadre aumenta grazie all’apporto della guardia di Santa Barbara, ma anche per l’ottimo contributo portato da Cittadini e il solito Benevelli. Sul finire di gara Piacenza si rifà sotto, arrivando a un solo possesso di distanza, ma Fernandez dalla lunetta la chiude con un 4/4.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI