Grande successo per la Festa dell’Opera che ha fatto “risuonare” Brescia

0
Bsnews whatsapp

"Anche quest’anno la Fondazione del Teatro Grande di Brescia ha saputo portare l’opera in piazza, tra la gente, con momenti di musica e canto che coinvolgono la cittadinanza rendendola partecipe di una tradizione rinomata nel mondo e di cui la nostra Regione è ambasciatrice". Così Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia ha commentato la ‘Festa dell’Opera’, promossa dalla Fondazione del Teatro Grande di Brescia e che si è svolta da mattino alla mezzanotte di sabato 13 settembre. Un’edizione che la Fondazione, per celebrare l’anniversario dei 110 anni della prima rappresentazione al teatro ‘Grande’, ha voluto dedicare a Puccini e alla sua Madama Butterfly.

EVENTO DA PREMIO – "Ho voluto condividere con i bresciani – ha sottolineato l’assessore – la terza edizione di un progetto che per il suo valore culturale ha recentemente ricevuto il prestigioso premio ‘Filippo Siebaneck’ nell’ambito del premio ‘Franco Abbiati’ della critica musicale italiana".

CIRCUITO LIRICO LOMBARDO FIORE ALL’OCCHIELLO – "Ricordo che il Teatro Grande fa parte del Circuito Lirico Lombardo, insieme al Teatro Ponchielli di Cremona, al Fraschini di Pavia e al Sociale di Como".

Promosso, coordinato e sostenuto economicamente da Regione Lombardia, il Circuito Lirico Lombardo produce e fa circuitare un repertorio operistico di qualità nei teatri di tradizione lombardi, e non solo, contenendo i costi di realizzazione delle opere attraverso sinergie ed economie di scala. "Si tratta – ha concluso l’assessore Cappellini – di un progetto sperimentato con successo dalla Regione e ormai ritenuto un fiore all’occhiello del nostro sistema di spettacolo dal vivo".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI