Omicidio Raccagni, preso il terzo uomo. Stava tentando la fuga dall’Italia

0

Vitor Lleshi, albanese di 23 anni. E’ lui il terzo uomo arrestato dai carabinieri di Brescia per la morte di Pietro Raccagni, il macellaio di Pontoglio morto in seguito alla collutazione con i ladri nel tentativo di fermarli. Era l’otto luglio scorso quando si è consumata la rapina. Raccagni ha combattuto per undici giorni nel tentativo di vivere, ma le sue condizioni erano troppo gravi.

Il terzo uomo è il cugino di uno degli altri due ventenni di origine albanese arrestati un mese fa e ritenuti dagli inquirenti i membri della banda che ha tentato di rubare nella villa di Raccagni. Sarebbe stato proprio il 23enne a colpire con una bottiglia Piero Raccagni che, perdendo l’equilibrio aveva sbattuto la testa perdendo per sempre conoscenza. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, Lleshi stava progettando di scappare dall’Italia, tant’è che si stava procurando documenti falsi dall’Albania.

Comments

comments

LEAVE A REPLY