Rissa tra famiglie cinesi: sei gli arrestati

3

Grande lavoro per le Volanti della Polizia di Stato nella giornata di ieri che hanno, per diversi reati, indagato 10 persone.Nella mattinata un primo intervento per furto ha permesso di identificare e denunciare un cittadino marocchino del 1993 all’interno del Centro Commerciale Freccia Rossa. Poi, nel primo pomeriggio, alle ore 13.45 circa, alcune Volanti sono intervenute in via Lecco. Numerose segnalazioni riferivano di una violenta rissa. Si trattava di sei cittadini cinesi, appartenenti a due famiglie diverse, entrambe titolari di due negozi di alimentari presenti della via e poco distanti tra loro, che stavano discutendo per questioni economiche. Quattro dei sei contendenti sono stati trasportati in codice verde presso due strutture sanitarie differenti: tutti sono stati indagati in stato di libertà e un bastone e una sbarra usate nella lotta sono state sequestrate.

Ultimo intervento infine durante la notte: all’1.50 circa, la polizia ha fermato tre moldavi, di età compresa tra i ventitrè ed i trenta anni, che viaggiavano a bordo di una Renault Megane. Nel vedere la Polizia, i tre stranieri sono fuggiti cercando di far perdere le proprie tracce, ma imboccata una strada senza uscita, sono stati raggiunti dagli agenti.Nell’avvicinarsi alla loro macchina i poliziotti hanno notato che uno di loro tentava di disfarsi di un casco integrale, gettandolo in terra. Identificati, i tre stranieri sono risultati tutti con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in stato di ebbrezza alcolica. La perquisizione all’auto ha permesso di rinvenire una mazzetta da muratore, un paio di guanti, un cacciavite ed una chiave inglese (Il tutto è stato sequestrato e i tre sono stati indagati per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Comments

comments

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY