Gestione rifiuti, la Lega presenta mozione urgente. Rolfi: “Impedire che la Lombardia diventi la discarica d’Italia”

0

Depositata mozione urgente in Consiglio regionale sul tema della gestione dei rifiuti a seguito del decreto Sblocca Italia. Nel merito è intervenuto il primo firmatario e vice capogruppo della Lega Nord, Fabio Rolfi.

“Con il cosiddetto decreto Sblocca Italia – spiega Fabio Rolfi – il Governo Renzi e il Pd hanno posto le basi per inondare la Lombardia con i rifiuti delle altre regioni, trasformandola così nella discarica del Paese. Nel concreto infatti le disposizioni dettate dall’esecutivo obbligano gli inceneritori presenti sul territorio regionale ad aumentare drasticamente i rifiuti bruciati, lavorando a pieno regime e, in attuazione del criterio di priorità, a sostituire la quota di rifiuti speciali oggi conferiti con rifiuti urbani di provenienza extra-regionale. Le conseguenze di questa operazione comporteranno per la Lombardia, oltre a un notevole aumento dei danni ambientali, anche la necessità di definire celermente un’alternativa per lo smaltimento dei rifiuti speciali, mediante la realizzazione di nuovi impianti o con costosi accordi con stati esteri.”

“Al di là delle questioni tecniche questa decisione appare molto svilente nei riguardi di realtà regionali come quella lombarda, che ha raggiunto risultati ragguardevoli nell’ambito della raccolta differenziata superando il 50% del totale.”

“Poste queste premesse, la mozione chiede quindi di sollecitare Senatori e i Deputati eletti in Lombardia per modificare queste disposizioni al fine di evitare il conferimento presso i nostri termovalorizzatori di rifiuti solidi urbani provenienti da altre realtà. Infine si chiede al Presidente Maroni di valutare la sussistenza di profili di incostituzionalità sui quali – conclude Fabio Rolfi – poter validamente fondare la proposizione di un ricorso presso la Corte Costituzionale.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY