A Monticelli Brusati una Bmw invade la corsia opposta: travolto e ucciso un ciclista 22enne

0

Il clima favorevole, la temperatura piacevole dell’ultima domenica d’estate e la voglia di una sgambata in bicicletta: tutto però è stato rovinato da uno sfortunato caso, o da un reato se i carabinieri riterranno tale la manovra compiuta da un automobilista. Il risultato però non cambia: il 22enne Federico Gozio è stato investito ed è morto poco dopo.

Erano circa le 20 quando il giovane, residente a Gussago, stava percorrendo via Villa a Monticelli, procedendo in direzione di Ome. Dalla parte opposta è arrivata una Bmw condotta da un 19enne, ed ha invaso la sua corsia. L’impatto è stato inevitabile. Immediati i soccorsi, con il trasporto d’urgenza presso la vicina clinica di Ome, dove però i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Federico. In ospedale sono stati subito convocati i genitori del ragazzo, il cui contatto è stato trovato sul cellulare della vittima, priva di documenti al momento dello schianto, ignari di ciò che era successo fino all’arrivo a Ome.

Nel frattempo i carabinieri della caserma di Gardone Val Trompia si preoccupavano dei rilievi e della ricostruzione dell’incidente. Il quotidiano Bresciaoggi riporta l’informazione che il 19enne alla guida della Bmw avrebbe confessato di avere invaso leggermente la corsia opposta per evitare un animale che è comparso sulla sua strada.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. che volesse evitare l’animale, guardate che mulino per il cercatore di funghi aggredito dall’orso! l’animale è salvo però e gli animalisti possono esultare

  2. se non erro l’unico modello di bmw concesso ai neopatentati è la serie 1…
    ormai è troppo tardi…. ma penso ke in parte la responsabilità sia di ki gli dia il permesso di guidare un autovetturabmw

  3. E’ abbastanza sufficiente che il ragazzo si sia fermato e non sia scappato… comunque l’auto io l’ho vista e da come è conciata non sembra che andasse piano… o mi sbaglio?…
    PS non è il proiettile che uccide ma lo è la sua velocità nell’impatto…
    cia o Fede, ora puoi navigare non solo in mare ma anche nel cielo.

  4. non doveva succedere 🙁 poteva investire l’animale non il povero Federico ! anche se non conoscevo Federico aveva un bellissimo sorriso …. riposa in pace ….

  5. No, non insulterò il povero ragazzo che ha accidentalmente investito il ciclista, perché? Perché il ciclista, nonostante la pista ciclabile, viaggiava in mezzo alla strada, perché non aveva ne luci ne catarifrangenti e alle 20 si fa fatica a vedere, sopratutto se vestito di scuro. Il 19 in questione NON era neopatentato, avesse voluto, grazie alle leggi MERAVIGLIOSE E PRECISE dei nostri politici avrebbe potuto guidare una ferrari e nessuno poteva dirgli nulla! Non pensate che, alle 20, un animale che ti compare all’improvviso sulla strada ti faccia spaventare e il tuo primo pensiero è evitarlo?! Non pensate che questo ragazzo di 19 anni avrà sulla coscienza per tutta la vita il ragazzo in bici che si è trovato nel momento sbagliato al posto sbagliato?! Davvero lo accusate? Meditate gente! Usare il cervello non vi fa male!!

LEAVE A REPLY