30enne uccisa a coltellate in casa propria. Irreperibile il tunisino che viveva con lei

13
Bsnews whatsapp
I figli di 8 e 5 anni non erano in casa, ma nemmeno a scuola: la madre ieri mattina li ha affidati ad alcuni parenti. In casa poco dopo l’ora di pranzo c’era solo lei, assieme al compagno tunisino, ora irreperibile. Il cadavere è stato trovato solo all’ora di cena da un vicino, preoccupato per la porta di casa solo socchiusa, col timore si stesse consumando un furto. Purtroppo le cose erano ben più gravi: l’uomo ha visto Daniela Bani riversa a terra in una pozza di sangue, con numerose ferite da arma da taglio. 
La tragedia si è consumata ieri al terzo piano di un condominio di via Malogno a Palazzolo sull’Oglio, dove la 30enne Daniela Bani viveva con i due figli, un bambino di 8 anni e la sorellina di 5, e il compagno tunisino di 37, ora ricercato in quanto ha fatto perdere le sue tracce. Gli inquirenti stanno cercando di fare luce su ciò che può essere accaduto dall’ora di pranzo in avanti; alcune informazioni trapelate in tarda serata rivelano che la coppia possa avere avuto un litigio, cosa che succedeva piuttosto frequentemente. Sul posto, assieme agli uomini della scientifica, sono arrivati anche il capitano Francesco Giovino, comandante dei Carabinieri a Chiari, e il colonnello Dionisio De Masi, responsabile del Reparto Operativo di Brescia.
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

13 COMMENTI

  1. Mi chiedo cosa spinga una donna italiana ad intraprendere una relazione con un immigrato africano che spesso e volentieri finirà comunque male (non necessariamente con la violenza)? Non bastano i maschi italiani che possono rivelarsi dei delinquenti, dobbiamo andarci a mettere con gentaglia che considera le donne come cammelli? Tra l’altro un avanzo di galera, io non capisco proprio.

  2. 2013 – Grigoletto uccide la brasiliana Marillia ed il bimbo che aveva in grembo.
    2013 – a Gussago una donna di 34 anni viene uccisa mentre dormiva dalla sua convivente
    2012 – la strage di San Polo: Mario Albanese uccide l’ex-moglie, il suo compagno, la figlia della donna ed il suo giovane fidanzato
    2009 – Candido (militante della Lega) uccide a Montichiari l’ex fidanzata che lo respingeva.
    2005 – A Brescia la 23enne nigeriana Eveline viene violentata e poi uccisa da un branco di tre ragazzi bresciani
    2002 – Il "branco di Leno", composta da giovanissimi locali, uccide la giovanissima Desirè

  3. Siamo in italia e purtroppo i bastardi italiani che fanno del male alle donne esisteranno sempre, quello che tu, poveretto, non capirai mai è che questo non rappresenta un buon motivo per importarne dall’estero a migliaia. IN più mettiamoci che su 10 casi di violenza contro le donne al nord 8 o 9 sono ad opera di immigrati, vai a canton mombello se hai dei dubbi a riguardo o leggi la cronaca nera di qualsiasi giornale.

  4. Ricoverate l’avvocato degli immigrati perchè se tutte le volte che i suoi amici migranti ne combinano una grossa deve fare sto lavoraccio prima o poi gli cede il cuore.

  5. Nn è esattamente come interpreti tu. La patrie galere erano già abbastanza affollate prima dell'inizio del flusso migratorio…che gran guadagno abbiamo fatto a ricevere delinquenti stranieri ! Quando in una casa ci sono bambini vivaci ed a volte maleducati e discoli, già ti dà fastidio, ma se in più hanno anche amici peggiori di loro, allora è ovvio che sentiresti dire:" Per ospitare bambini così facciamo anche a meno…già ci bastano i nostri !" Hai capito il concetto ? Qui purtroppo nn si parla di bambini, di disordine o di giocattoli rotti…qui si parla di furti,di rapine, di spaccio, di risse, di omicidi e nn da ultimo di stili di vita dediti in gran parte al farsi mantenere in ttt e x ttt da noi! Eh no, cari miei, così nn va…già si fa fatica ad accettare la delinquenza nostrana, ma quella importata poi proprio NO !!

  6. Il bastardo che ha ucciso la povera Daniela non é peggio di Grigoletto che ha ucciso Marillia. Ci sono bastardi tra gli stranieri e bastardi tra gli italiani, ma la gran parte degli uni e degli altri sono brave persone. Se tu hai proposte per filtrare i delinquenti, falle. Altrimenti basta con l’equazione straniero = delinquente, italiano = onesto.

RISPONDI