Aggredito dai ladri sorpresi in casa, li insegue e li fa arrestare

0
Bsnews whatsapp

Tre uomini in fuga e un quarto che li inseguiva. Questa la scena vista dalla volante della polizia ieri mattina, in via Duca degli Abruzzi, in corrispondenza dell’intersezione con via del Foro Boario. L’uomo ha fermato gli agenti dicendogli che lo avevano appena derubato in casa. Così è iniziato l’inseguimento: uno di loro è riuscito a far perdere le proprie tracce mentre gli altri due sono stati fermati.

 

Perquisiti sono stati trovati cinque grimaldelli di diversa tipologia simili a chiavi a doppia mappa idonei allo scasso e utilizzabili per violare le serrature, una piccola pinza con manico nero , guanti in tessuto, una lastrina in plastica bianca accuratamente sagomata e la somma di 310 euro. Sotto la maglietta uno dei due nascondeva inoltre un astuccio con all’interno 6 involucri per pellicola fotografica contenenti monete di diverso tipo.

Denaro e monete sono state restituiti al padrone di casa che ha denunciato inoltre la scomparsa di alcuni monili tra cui un bracciale, un anello ed una spilla in oro.

L’uomo, un 47enne bresciano,, ha raccontato agli agenti che quella mattina, rientrando in casa, uscito dall’ascensore aveva visto i ladri correre giù dalle scale e la porta di casa sua socchiusa con la luce all’interno accesa.

Capito quanto successo aveva iniziato a inseguirli. Uno dei tre poi lo aveva colpito con un pugno facendolo cadere in terra. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Scopre i ladri in azione in casa e viene atterrato con un pugno. È accaduto lunedì mattina a un uomo di 47 anni in via Duca degli Abruzzi. Rientrando a casa, la vittima ha visto tre stranieri scendere di corsa le scale, probabilmente allarmati dal rumore dell’ascensore che stava salendo. Capito immediatamente cosa stava succedendo, il 47enne non ha esitato ad inseguirli fino in strada dove però è stato colpito con un pugno e atterrato da uno dei rapinatori.

    Fortu natamente in quel momento stava passando una volante della polizia che ha permesso di arrestare in flagranza di reato due dei tre stranieri. Si tratta di due bulgari di 41 e 47 anni trovati in possesso di 310 euro, monete metalliche di diverso tipo rubate poco prima e un set da rapina al completo, con cinque grimaldelli per violare le serrature, una piccola pinza e guanti in tessuto. Il padrone di casa ha denunciato inoltre la scomparsa di alcuni gioielli tra cui un bracciale, un anello ed una spilla d’oro. La polizia è ora sulle tracce del terzo complice.

  2. Caro utente "asilo", amici nostri non sono certemente. Visto che fate lo spiritoso forse saranno amici Vostri o voi li conosceteImoarate a leggere i giornali, tutti e non solo quelli "politicamente" correttiAu revoir……..

RISPONDI