Il Barbarossa arriva all’ombra dell’abbazia di Leno

0

Dopo quasi otto secoli e mezzo Federico Barbarossa pone di nuovo gli accampamenti in terra lenese e si ferma “All’ombra dell’Abbazia”. Tra spettacoli, tornei medioevali e giullari, la storia e la rievocazione si incontrano nella straordinaria manifestazione che sta per animare il paese di Leno, in provincia di Brescia: dal 26 al 28 settembre, il gruppo medievale “In Illo Tempore”,  metterà in scena il soggiorno di Federico Barbarossa, il leggendario Imperatore del Sacro Romano Impero, presso il monastero benedettino di Leno.

E’ infatti documentato che, nel 1185, il Barbarossa soggiornò nell’antica abbazia lenese per dirimere un’annosa disputa intercorsa fra l’abate del monastero e il vescovo bresciano. Nell’incantevole scenario di Villa Badia – sito archeologico del celebre monastero – il Gruppo Medioevale “In illo tempore…” ha coinvolto 14 gruppi medievali e oltre 100 figuranti in costume provenienti da tutta Italia e dalla Svizzera.

I cancelli saranno aperti venerdì 26 settembre con lo spettacolo teatrale itinerante “Viaggio per le terre dei Longobardi” a cura del “Teatro caramella”, approfittando della “Taberna de lo viandante”, aperta tutto il fine settimana, per assaggiare ottimi piatti medioevali. Da sabato, i visitatori di ogni età, potranno passeggiare fra gli accampamenti e scoprire come si viveva tra fuochi accesi, musica e strafalcioni, arcieri, semplici popolani, giocolieri e cantastorie, spegnendo la sete con del buon vino speziato, ottima cervogia (birra), acqua mulsa. Sarà allestita inoltre una curiosa esposizione di macchine da tortura medioevali.

Per Sabato 27 settembre si conferma la cena medioevale “A Tavola con l’Imperatore”, allestita nei sotterranei della Villa, rigorosamente imbandita rispettando l’usanza del tempo e con la presenza illustre dell’Imperatore, e allietata da musici cantastorie, giullari e scaramucce. Il sapore dei cibi, l’ebbrezza dei vini, l’amicizia condivisa in un banchetto riproporrà un atto importante nella storia dell’umanità. La cena è a numero chiuso, prenotazione al numero 334-1537951.

Novità di questa edizione è il Grande Torneo d’armi che si svolgerà domenica 28 settembre: ogni gruppo di armati dovrà dimostrare il proprio valore e le proprie abilità al cospetto del sovrano Barbarossa, di una giuria selezionata e davanti a tutti i presenti. Tre le sfide che li vedrà coinvolti: tiro con l’arco, tiro dell’ascia e lancio del tronco.

La manifestazione è adatta ai grandi come ai più piccoli; trascende la semplice rievocazione e diventa occasione per promuovere le ricchezze storiche del territorio.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

L’iniziativa è organizzata dal gruppo medievale In Illo Tempore, con la collaborazione della Fondazione Dominato Leonense e di Cassa Padana Bcc.
 
Per informazioni e prenotazioni:
Tel. : 3341737951
e-mail: info@inillotempore.it
web: http://www.inillotempore.it/

Comments

comments

LEAVE A REPLY