Rolfi (Lega): “Centro non vedenti e scuola audiofonetica di Brescia vittime del Governo”

0
Bsnews whatsapp

Si è tenuta oggi l’audizione dei rappresentanti del Centro non vedenti e della Scuola audiofonetica di Brescia presso la terza commissione Sanità. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord in Regione Lombardia, Fabio Rolfi.

“Nella mattinata di oggi – spiega Rolfi – il direttore del Centro non vedenti e quello della Scuola audiofonetica di Brescia hanno illustrato alla commissione Sanità della Regione il metodo didattico, i servizi e le prerogative che rendono queste due realtà bresciane delle vere e proprie eccellenze educative nel campo dell’integrazione scolastica dei disabili sensoriali.”

“Oltre a ciò la commissione ha potuto apprendere le forti e fondate preoccupazioni che in questo momento di incertezza animano amministratori, famiglie e utenti circa l’attuazione della pasticciata riforma Delrio che, rivoluzionando le competenze delle Province, mette a rischio la stabilità dei fondi necessari per la pianificazione dell’attività educativa.”

“In attesa di una chiara e stabile definizione delle competenze fra i diversi livelli istituzionali, occorre individuare una soluzione ponte capace di dare stabilità economica a questi due enti bresciani, affinché la qualità e la capillarità del servizio offerto non risultino pregiudicate. Si tratta di un atto di giustizia nell’interesse delle famiglie, delle decine di lavoratori coinvolti che con spiccata sensibilità umana si adoperano per il buon funzionamento delle strutture, ma soprattutto – conclude Rolfi – nei riguardi degli utenti finali.”

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI