A Castello Quistini tornano i mercanti del Vintage

0

I Mercanti in Viaggio torneranno il 18 e 19 Ottobre (dalle 10 alle 20) tra le sale e i giardini di Castello Quistini per un’edizione autunnale pronta a replicare il successo delle edizioni passate.

 

Mercanti in Viaggio è una mostra mercato Vintage & Handmade riconosciuta come una delle più importanti fiere di settore del nord Italia. Con oltre 50 espositori provenienti da tutto il nord Italia troverete abbigliamento e accessori Vintage, ma anche handmade, riuso e riciclo, oggettistica, arredo rivisitato, bijoux handmade, e tanto altro. Mercanti in Viaggio è l’evento dello stile senza tempo, dove si potranno ammirare pezzi unici stimolando curiosità e creatività.

Di eventi dedicati al Vintage in Italia ce ne sono davvero tanti, ma ciò che contraddistingue Mercanti in Viaggio e lo rende unico è la ben riuscita intenzione di rendere l’evento una vera festa, con musica e ristorazione a tema, una location unica nel suo genere e un mix perfetto tra espositori ed ambientazione retrò. Il tema del Viaggio poi, è la caratteristica principale che piace molto anche agli espositori, che certo non si tirano indietro dal rispolverare bauli e valigie, e di conseguenza stimolati nella creazione di allestimenti unici. Mercanti in Viaggio non è solo Vintage ma anche Handmade, Design e riciclo creativo ed è anche un’ottima occasione per visitare i giardini della dimora franciacortina, resi unici dalle speciali varietà botaniche presenti (collezioni di rose, ortensie, piante da frutto antiche, piantine da orto), e le sue antiche sale rimaste intatte nel tempo.

Castello Quistini è dimora franciacortina del 1600, famosa per i suoi giardini e in particolare per la sua collezione di rose antiche, moderne e inglesi, in oltre 1500 varietà che per due giorni faranno da perfetta scenografia ad uno degli eventi più attesi dell’autunno.

Durante l’evento non mancherà musica live e un servizio ristoro in versione vintage curata da Scotti Ricevimenti.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome