Expo 2015, un sito internet fa da vetrina alla Leonessa

0

“Sistema Brescia x Expo 2015” ha fatto ieri, martedì, alla Camera di commercio, il punto sulle iniziative in vista dell’Esposizione universale milanese. Sistema Brescia, associazione temporanea di scopo, è stata fondata nel maggio 2013 da istituzioni pubbliche, università, organizzazioni economiche e imprenditoriali del territorio bresciano. Il sodalizio ha lo scopo di progettare e realizzare iniziative economiche di promozione e di valorizzazione del sistema economico, sociale, culturale della nostra provincia all’interno dell’Expo 205.

Presenti alla conferenza Piero Costa, presidente di Sistema Brescia, Francesco Bettoni, presidente di Camera di commercio, Giancarlo Turati, presidente del comitato Piccola industria di Aib, Paolo della Sega, direttore artistico, Carlo Massoletti, presidente di Bresciatuorism, e Giovanni Guida. Vero protagonista della conferenza il sito web del Sistema Brescia (www.expo.bs.it), presentato dal suo curatore, Guida. Il portale, tradotto in diverse lingue, nasce come vetrina per la provincia di Brescia con lo scopo di mostrare ciò che la Leonessa può offrire: storia, cultura, gastronomia e itinerari turistici. Non manca poi una sezione dedicata interamente alle imprese del territorio, suddivise per zone e categorie.

Turati, nell’occasione, ha annunciato che saranno bresciane le aziende che si occuperanno della progettazione e realizzazione dell ‘Albero della vita, simbolo dell’Expo 2015. L’Albero della Vita verrà posizionato al centro del Lake Arena dove prenderanno vita tutti gli eventi del Palinsesto del Padiglione Italia. Così come affermato dal presidente della Piccola sarà “una grande opportunità di visibilità e promozione delle competenze e capacità imprenditoriali bresciane.”

Sega, nuovo direttore artistico del Sistema Brescia, ha presentato le Sei giornate di Brescia, ciclo di eventi ospitato da Expo Milano e dedicato a rappresentare la provincia e le sue eccellenze attraverso esibizioni e progetti artistici.

Comments

comments

LEAVE A REPLY