Il Comune di Iseo con l’acqua alla gola: colpa di Sassabanek?

0

Il municipio di Iseo non naviga in buone acque sul versante dei conti e rischia di sforare il il Patto di stabilità. La causa? Potrebbe essere il famoso lido turistico Sassabanek, così come affermato dal sindaco Riccardo Venchiarutti sulle pagine di BresciaOggi.

Il primo cittadino, supportato dalla voce dell’assessore al Bilancio Pier Franco Salvoldi, durante lo scorso consiglio comunale, ha affermato che, se Sassabanek fosse stato venduto nel 2011, oggi i conti del comune non sarebbero così in cattive acque. Il bilancio comunale è infatti appesantito dal segno negativo della struttura ricettiva che, per la stagione appena conclusa, ha registrato un calo del 50% degli introiti rispetto al 2013.

Il sindaco ha puntato il dito contro la minoranza che, a suo avviso, avrebbe opposto resistenza alla vendita del lido. Dal suo canto, l’opposizione, rappresentata da Gabriele Gatti di “Iseo anch’io”, ha accusato la giunta di mancanza di oculatezza per il fatto che l’amministrazione comunale arriverebbe sempre a fine dell’anno con i conti in rosso. Qualsiasi sia la causa, rimane il problema di restare nei parametri del Patto per il 2014: il sindaco ha comunicato che saranno messi all’asta e venduti immobili per circa 200mila euro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY