Dopo il successo al Musical Zoo torna al Santa Giulia “Pinacoteca Redux”

0
Bsnews whatsapp

Sabato 4 ottobre, in occasione della Notte della Cultura di Brescia, sarà proposto nello splendido Viridarium in Santa Giulia, il progetto “Pinacoteca Redux” del giovane architetto bresciano Gabriele Falconi. Presentato in anteprima durante l’ultima edizione del Musical Zoo Festival, il lavoro, dal carattere performativo e quindi estemporaneo, vuole portare al centro dell’attenzione la Pinacoteca Civica cittadina, dal 2009 chiusa per importanti lavori di manutenzione e di restauro. Le antiche mura romane che circondano il Viridarium si trasformano e divengono per una sera meraviglioso teatro di un suggestivo Vj Set in cui video inediti degli interni della pinacoteca si alternano a immagini dei capolavori della sua collezione. La performance, accompagnata da musiche di sottofondo di classica contemporanea, propone un originale itinerario alla scoperta di Palazzo Martinengo da Barco, svelandone gli ambienti,  documentando lo stato di  avanzamento dei lavori, attualmente sospesi,  il cui completamento è previsto solo per il 2018.

 In un fluido susseguirsi di lunghe sequenze in formato panoramico, gli spazi spogli della pinacoteca si confrontano con lo splendore delle opere rinascimentali e barocche, ospiti temporaneamente assenti, costruendo un ritratto nuovo e curioso di una realtà destinata a rimanere inaccessibile ancora per diversi anni. Nell’installazione di Gabriele Falconi, da sempre interessato al tema dell’architettura temporanea, arte e tecnologia si combinano e, per il tempo di una notte, il museo esce dai suoi spazi tradizionali e torna fruibile in un formato diverso, vitale, dinamico.

 Un progetto high tech multimediale per una nuova pinacoteca.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI