La Loggia pensa a un cimitero per cani e gatti

0
Bsnews whatsapp

Sono 33.500 i cani censiti tra città e provincia di Brescia. Quando i numeri sono di questa portata è impossibile fare finta di nulla, tanto che l’assessore Gianluigi Fondra ha voluto che un mese fa nascesse lo Sportello di Tutela Animali, annesso all’Urp.

A quanto racconta al Corsera di Brescia il servizio sta funzionando ed è in grado di dare informazioni ai proprietari degli animali a quattro zampe e non sulla normativa in vigore e sulle regole da rispettare, oltre che per i casi di bisogno o abbandono.

Ora però la Loggia sta pensando di fare ancora di più. “Dobbiamo iniziare a pensare a un cimitero per animali – ha annunciato Fondra – Certo, mica lo si può realizzare dall’oggi al domani, ma questo è un discorso che va affrontato e normato», perché in troppi casi succede che i proprietari si organizzino da soli. L’ipotesi potrebbe essere quella “di un forno crematorio dedicato – ha spiegato – Quantomeno bisogna iniziare a parlarne, di queste cose”.

Ma l’assessore ha precisato anche che le decisioni sull’argomento saranno prese “condividendole con la città e i suoi protagonisti, a partire dalle associazioni”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI