Omicidio di Daniela, scatta l’ordine di cattura internazionale per il marito

0

Per il presunto assassino di Daniela Bani è scattata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il destinatario è l’unico indiziato, vale a dire il marito tunisino 33enne Chaambi Mootaz. I carabinieri della compagnia di Chiari lo hanno cercato in zona, ma senza trovarlo.

Ora la ricerca sarà internazionale visto che l’uomo a poche ore dall’omicidio è tornato nella sua terra natale. Il fratello della vittima infatti, dopo aver ricevuto la telefonata dallo stesso Chaambi in cui diceva di andare a prendere i due figlioletti dall’amico ma di non portarli a casa aveva chiamato il cellulare della mamma del tunisino e dall’altro capo aveva risposto proprio Chaambi che si era sfogato: “Non ce la facevo più, ho perso il controllo e l’ho combinata grossa”.

Daniela lo voleva lasciare da tempo, cosa che lui non sopportava, tanto che quando si trovava mentre era detenuto per questioni di spaccio le aveva chiaramente detto: “Se mi lasci ti ammazzo”.

Ora il presunto assassino di Daniela dovrebbe trovarsi ancora in Tunisia visto che non risulta che abbia attraversato di nuovo la frontiera. Non dovrebbe essere difficile scovarlo per la polizia.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Devono trovarlo …e la pena la deve scontare lì in Tunisia..lì sì che ci sono le carceri adatte x un criminale del genere…xchè in Italia si rischia che la pena venga di gran lunga dimezzata…. Un omicidio così grave,questo essere, nn dovrebbe più vedere la luce del giorno…. E nn dico altro….

  2. si arruola in qualche banda al suo paese e la Giustizia con la G maiuscola lo leva di torno…
    di sicuro non lo piangerebbe nessuno…

LEAVE A REPLY