Telecamere sui bus, questa mattina la firma del protocollo in Prefettura

0

E’ stato sottoscritto questa mattina, in prefettura, il nuovo protocollo di intesa che garantisce la videosorveglianza sulla rete provinciale dei bus. Presenti all’appuntamento la padrona di casa, il prefetto Narcisa Brassesco Pace, Marco Medeghini a nome di Brescia Mobilità e i rappresentanti della società di autotrasporti Saia/Sia. Il protocollo rinnova la convenzione scaduta nel 2013 e garantisce la sorveglianza – con una spesa di circa 5mila euro a mezzo – di un occhio elettronico su circa 130 dei bus in servizio lungo le strade bresciane. Una garanzia, come è stato sottolineato anche stamane, per fare prevenzione e risalire agli autori di eventuali episodi di vandalismo e danneggiamenti, ma anche contro il bullismo e crimini come i borseggi, le rapine e lo spaccio di stupefacenti. Le telecamere sono collegate alle centrali delle forze dell’ordine, e i filmati vengono comunque conservati per almeno una settimana per questioni di sicurezza. Il protocollo avrà validità di due anni.

Comments

comments

LEAVE A REPLY