La villetta del massacro Donegani è invasa da topi e scarafaggi

0

La casa di via Ugolini non sembra trovare pace. Lì, nel 2005, Guglielmo Gatti uccise in modo brutale la coppia di zii Aldo Donegani e Luisa Di Leo, e sempre lì oggi vivono topi, scarafaggi, cimici, ricci e animali di vario genere che hanno trovato nell’incuria del giardino il luogo ideale.

La casa era stata battuta all’asta ma senza successo. Il giardino che la circonda è stato abbandonato ed l’erba ha iniziato a crescere dando alloggio agli animali, che però non conoscono confini, tanto da rendersi visibili anche alle case circostanti. Ora i residenti della zona stanno raccogliendo le firme da presentare al Comune per chiedere un intervento urgente di bonifica del giardino.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome