L’appello web funziona. Bagnolo Mella riceve in dono 500 oleandri

0
Bsnews whatsapp

L’avviso pubblicato sul sito del Comune ha sortito gli effetti desiderati. Anzi, si può dire che l’invito lanciato attraverso il mondo senza confini di Internet è andato addirittura al di là delle più rosee aspettative dell’Amministrazione Comunale di Bagnolo Mella che aveva affidato al vastissimo popolo della rete la speranza di poter ricevere in dono alberi, piante o arbusti con i quali abbellire il proprio territorio. L’appello non è caduto nel vuoto e in poco tempo il Consorzio Palermo si è fatto avanti, comunicando la decisione di regalare al Comune in provincia di Brescia, nonostante la distanza che lo separa dalla Sicilia, la bellezza (è proprio il caso di dirlo) di cinquecento oleandri che ai bagnolesi sono costati soltanto le spese necessarie per il trasporto.

Un omaggio più che gradito, in ogni caso, che gli amministratori bagnolesi hanno cominciato immediatamente a far fruttare, grazie all’intervento ancora una volta dei volontari del verde che, guidati dagli assessori Sturla e Fioletti, dal consigliere Pasca e da Angelo Barbieri, hanno cominciato a piantare i primi duecento alberi in viale Padre Marcolini, lungo il cavalcavia. Un lavoro senza dubbio impegnativo, ma anche una fatica ben ricompensata, visto che ora si può vedere il tracciato del cavalcavia abbellito da questa lunga fila di oleandri che, una volta cresciuti a dovere e restituiti al loro originario splendore offriranno certamente un aspetto molto piacevole e curato ad una delle principali “porte” d’ingresso al paese. L’operazione “decoro pubblico” proseguirà poi piantando alcuni degli alberi donati dal Consorzio Palermo negli spazi dietro al Municipio, mentre le piante rimanenti verranno collocate all’ingresso da Manerbio, completando così il disegno che punta a presentare alle persone che si trovano ad entrare a Bagnolo l’immagine di una cittadina molto attenta al suo territorio, pulita ed ordinata. L’intervento nella parte conclusiva di via Gramsci, quella rivolta verso sud, sarà certamente più impegnativo di quello appena effettuato con successo sul cavalcavia.

In effetti l’intenzione è quella di togliere la siepe attualmente esistente, pulire ed abbellire i marciapiedi della zona e piantare successivamente gli oleandri per offrire un nuovo volto alla via di accesso da sud di Bagnolo. “Un grazie – sintetizza il sindaco Cristina Almici – va rivolto doverosamente a Consorzio Palermo per questa generosa donazione. Nello stesso tempo, però, dobbiamo lodare anche l’operato di tutti i volontari che con il loro lavoro e la loro disponibilità stanno cercando di restituire al nostro paese l’ordine ed il decoro indispensabili dopo troppi anni di sostanziale incuria. In questo senso, vista anche la scarsità dei mezzi economici a disposizione, non è facile realizzare un simile intervento in questo periodo. La generosità di questi cittadini volontari ci ha permesso di abbellire alcune zone del nostro paese, dando il via ad un intervento che vuole restituire alla loro immagine originaria le strade di Bagnolo, rendendo così pulito, decoroso e in ordine il territorio che tutti noi amiamo”.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI