Confesercenti in polemica col Comune per i parcheggi: negozi penalizzati

0

Commercio e turismo già in difficoltà? Secondo Confesercenti il piano sosta varato dal Comune di Brescia non fa altro che peggiorare la situazione e mettere a rischio il futuro di molti negozi. E’ questo il grido d’allarme dell’associazione guidata dal direttore generale Alessio Merigo, che attraverso una lettera inviata al sindaco spiega le ragioni per le queli "era meglio prima".

Dall’entrata in vigore del nuovo piano sosta, lo scorso 15 settembre (leggi la notizia), sono stati molti i soggetti che a più riprese hanno espresso la loro contrarietà. Pur comprendeno le ragioni che hanno spinto Del Bono e i suoi a ridefinire le regole, Confesercenti teme che le nuove tariffe, soprattutto la ridotta funzionalità della Park City Card e il disincentivo per le soste brevi, non facciano altro che allontanare i potenziali clienti dai negozi cittadini, spingendoli verso i centri commerciali della provincia. L’associazione di via Salgari cita un esempio: via Crocifissa di Rosa, dove già sarebbero considerevolmente diminuiti i fatturati di bar e negozi. 

Oltre al contenuto Confesercenti critica anche il metodo e la mancanza di confronto con le associazioni di categoria, soprattutto considerando che si è trattato di un provvedimento di così rilevante impatto sull’economia cittadina.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY