Il colognese Matteo Mazzotti, dalla pallamano ai mondiali di body building

0

Il colognese Matteo Mazzotti, dopo una carriera da pallamanista interrotta da un infortunio al crociato, è arrivato nell’arco di un biennio al campionato del mondo di body buiding, aggiudicandosi il sesto posto. I “Natural body building”, mondiali dedicati agli atleti che si allenano rigorosamente in modo naturale, si sono tenuti a inizio mese a Madrid.

Per il bodybuilder 32enne, che si allena alla palestra Body art di Rovato, la gara è stata un’occasione per cimentarsi con i migliori atleti a livello mondiale. Il sesto posto ottenuto è un buon risultato, come ha sottolineato anche il presidente dell’Asd rovatese, Luca Savardi Danesi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome