Chiari, il 20 ottobre al via il corso di Primo soccorso

0
Bsnews whatsapp

Il 20 Ottobre nella Sede di Chiari, inizierà il nuovo Corso di Primo Soccorso per la formazione delle figure di Addetto Trasporto Sanitario e/o Soccorritore Esecutore. Il corso sarà suddiviso in due moduli: uno da 42 ore e l’altro da 78 ore.

Al termine del primo modulo di 42 ore sara’ facolta’del candidato sostenere, con una Commissione apposita, una prova di valutazione Teorico/Pratica per il conseguimento della qualifica di Addetto al Trasporto Sanitario. Il candidato idoneo all’esame conseguirà l’abilitazione all’uso del defibrillatore semi-automatico esterno (Blsd Laico) e potra’, solo dopo aver superato un tirocinio pratico di 25 ore a bordo dei mezzi, svolgere servizio come secondo elemento nel Trasporto Sanitario.

Chi invece sceglierà di proseguire frequentando il secondo modulo da 78 ore, fino al raggiungimento delle 120 ore totali, potrà diventare Soccorritore – Esecutore con abilitazione all’uso del defibrillatore semiautomatico, dopo aver superato delle valutazioni intermedie che lo porteranno a sostenere l’esame regionale di certificazione. Tale certificazione permetterà ai nuovi Volontari di operare sulle nostre ambulanze adibite al servizio di Urgenza-Emergenza (118).

L’intero corso dura circa sei mesi, con cadenza bi/trisettimanale, e vedrà alternarsi lezioni teoriche a quelle pratiche. Le lezioni si tengono in orari serali/sabato pomeriggio presso la nostra sede di Chiari ed ogni lezione è dedicata ad un argomento specifico; di volta in volta si alternano istruttori e relatori, che illustrano i vari temi coadiuvati da slides, dedicando l’ultima parte della lezione ai commenti, delucidazioni ed alle domande dei discenti. Terminato l’intero percorso formativo Teorico/Pratico ( o comunque non prima di aver terminato il Capitolo “J” – relativo al Trauma ) il Ce.F.r.a. preposto alla formazione predisporra’ un adeguato periodo di affiancamento pratico, che dovra’ risultare non inferiore a 60 ore, a bordo dei mezzi MSB adibiti a Servizio di Emergenza-Urgenza, durante il quale ogni candidato avra’ la possibilita’ di collaborare attivamente al soccorso, seguendo scrupolosamente le indicazioni del Capoequipaggio.

Il percorso didattico, nella sua interezza – tirocinio compreso – segue le disposizioni regionali di AREU che impone, sia per la durata che per i contenuti, la propria scaletta programmatica.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI