Lastre di amianto gettate nel Garda: il lago usato come discarica

0
Bsnews whatsapp

Una delle più grandi bellezze della provincia bresciana deturpata e trasformata in una discarica. Il Garda usato come pattumiera per materiali altamente pericolosi: sono in corso infatti le operazioni di recupero di diverse lastre di cemento-amianto gettate nel lago. Al lavoro, scrive il Giornale di Brescia, operatori della Vrm di Angelo Modina, impegnati nella zona di Torbole, nei pressi della foce del Sarca. Le lastre si trovano sul fondale, in un’area di 200 metri quadrati ad una profondità che va dai 20 ai 50 metri. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI