Dà un passaggio ad una giovane che si finge mamma, derubata in macchina

0
Bsnews whatsapp

Si è fermata perché credeva che avesse davvero bisogno di aiuto, ma quel gesto le è costato caro, sia a livello economico, sia a livello morale. E’ successo a Silvia, che ogni giorno percorre la strada che va da Cellatica a Brescia: giovedì pomeriggio, attorno alle cinque e mezza, ha visto una ragazza che si sbracciava in mezzo alla via, all’altezza del cimitero di Cellatica. Lei si ferma, e la 25enne le chiede un passaggio per Ponte Crotte. Silvia non può, ma la giovane insiste e le dice che deve recuperare la sua bambina. Silvia allora accetta. In macchina, però, la giovane è turbolenta e molto agitata. Come riporta il Giornale di Brescia, che ha raccolto la testimonianza di Silvia, la ragazza non sta ferma e fa di tutto, da alzare il volume della radio a cambiarsi. Improvvisamente le chiede di essere lasciata sul marciapiede prima di Ponte Crotte. Si salutano, ma poi arriva una telefonata a Silvia: sono i suoi genitori che la avvertono che i carabinieri hanno trovato la sua carta d’identità per strada. Silvia fa mente locale e controlla: il suo portafoglio, che era nella borsa appoggiata sul sedile dietro, è sparito. Ora capisce quell’agitazione. Delusa e derubata Silvia ha fatto denuncia ai carabinieri. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI