Il sindaco Del Bono oggi su Facebook parla di corso Mameli… e di papi

0
Bsnews whatsapp

Tutti i giorni (o quasi) alle 14 Bsnews.it vi propone l’aggiornamento su cosa il sindaco di Brescia Emilio Del Bono sta postando, commentando e divulgando su Facebook…

Un week end in trasferta per Emilio Del Bono che sabato e domenica è stato a Roma per assistere alla cerimonia di beatificazione di papa Paolo VI. Il sindaco ha postato diverse immagini che lo ritraggono in prima fila, con il tricolore sul petto, mentre segue papa Francesco che, dal palco allestito a San Pietro, ufficializza la beatificazione del papa bresciano di casa a Concesio. Del Bono si è espresso con parole di stima nei confronti di papa Francesco: “Un grande Papa. Coraggioso e determinato ad avvicinare la Chiesa al mondo”.

Abbandonato il clima di santità, il sindaco si è lanciato su un acceso botta e risposta scatenato dalle parole di un commerciante di corso Mameli che, sulla pagina di “Brescia che non vorrei”, commentando i lavori di ripulitura dell’edificio ex Standa/ex-Oviesse, ha ironizzato: “Da oggi cominceremo a segnalare gli innumerevoli immobili con degrado, sono proprio curioso di vedere se i tempi per intervenire saranno gli stessi ??!!!! . Sentendosi chiamato in causa, il sindaco ha subito ribadito: “E’ la proprietà che ha pulito su sollecitazione del comune. Cosa che facciamo anche in corso Mameli su cui è partito un gruppo di lavoro – per poi aggiungere – A proposito c’eri alla riunione aperta di un mese fa?. Sarebbe importante collaborare oltre a criticare”.

Punzecchiatura che non è sfuggita al commerciante, che però ha chiarito: “Io da commerciante non ho ricevuto nessun invito da nessuno – per poi contrattaccare – peraltro lei ha avuto qui il suo comitato elettorale e non mi venga a dire che in quei mesi non si è mai accorto del degrado in cui versa la zona… allora vediamo di chiedere anche qui ai proprietari di pulire le scritte dai loro immobili”.

Per nulla intimorito dalle critiche (nemmeno troppo celate), il sindaco ha spiegato: “Ci sono state lettere di diffida e sanzioni ma corso Mameli è più complessa e per questo c’è un gruppo di lavoro ad hoc – e ancora – Io mi occuperò gradualmente di tutte le zone critiche e come si vede se lo dico lo faccio, con quali risultati lo vedremo ma basta pregiudizi e avanti con l’aiuto”. Promessa che è riuscita a smorzare la tensione, tanto che il commerciante ha concluso: “Perfetto, basta coi pregiudizi ma prendiamo in mano le criticità perchè siamo con l’acqua alla gola. Buon lavoro… – seguito dall’invito – venga a tastare il polso della situazione anche qui dove ha fatto il suo quartier generale pre elettorale. Quella era stata una mossa che aveva dato speranza su un futuro sindaco che aveva a cuore questa zona ma poi se non seguono i fatti…”. L’ultima parola è arrivata dal sindaco: “Riapriremo presto la base…”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI